36 milioni contro il dissesto idrogeologico, ci sono anche Apricena e San Severo: "Sblocchiamo lavori e cambiamo le città"

La soddisfazione dei comuni interessati dalla tranche di finanziamenti sbloccata dal Ministero, come annunciato ieri dalla Regione Puglia. La metà degli interventi riguarderà la Capitanata

Apricena. "Dopo la notizia diffusa qualche settimana addietro circa il contributo ottenuto per ristrutturare le scuole (Torelli e Pitta), la notizia odierna riguarda altri 2 milioni e 300 mila euro per realizzare il primo lotto dei due canali scolmatori progettati dalla nostra amministrazione comunale per la messa in sicurezza della zona artigianale e del quartiere Sacra Famiglia, spesso oggetto di allagamenti negli anni passati". "Una notizia che ci aspettavamo da tempo" - dichiara il sindaco Antonio Potenza - " frutto di una programmazione senza precedenti fatta in questi anni. Decine e decine di progetti redatti in questo mandato amministrativo che ci permettono di guardare ad un futuro di speranza e di qualità per la nostra città e per la vita dei nostri concittadini. Decine di milioni di euro cantierizzati in 5 anni ed altrettanti pronti a partire nei prossimi mesi. Lavoro per tante persone e città che cambia e migliora. Sono stato personalmente diverse volte a Bari negli uffici dei dirigenti regionali per perorare la causa dei nostri progetti. Ringrazio ancora una volta la giunta che ha programmato e approvato questa mole di progetti e tutti i tecnici che hanno collaborato per la redazione degli stessi" conclude il sindaco.

Soddisfazione anche dalla coalizione Miglio a San Severo. "Dalla Regione Puglia ci è stata comunicata la conclusione dell’iter istruttorio per 21 interventi relativi alla mitigazione del rischio idrogeologico per 100 milioni di euro finanziati con il Patto per la Puglia sottoscritto nel 2016, a valere sulle risorse FSC 2014/2020. 
L’elenco dei progetti e dei relativi comuni destinatari del finanziamento è stato inviato alla Direzione Generale del Ministero in data 1/8/2017. L’11 marzo 2019 il Ministero ha comunicato la conclusione positiva dell’iter. Ora sarà finalmente possibile procedere alla realizzazione di importanti opere per la messa in sicurezza del territorio.
Tra i Comuni interessati c’è anche San Severo, che si è visto finanziare lavori di mitigazione della pericolosità idraulica sulla S.P. 109 San Severo-Lucera - I lotto San Severo per € 3.050.000,00.
Un altro importante risultato viene così raggiunto dall’Amministrazione Miglio, che ha messo in campo con celerità tutte le procedure necessarie per non perdere un così cruciale treno per il contesto infrastrutturale cittadino, che potrà così beneficiare di ulteriori interventi di miglioramento e messa in sicurezza."

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpo di scena sull'agguato al medico di via Vittime Civili, il 'pistolero' cambia versione: "Fu lui ad architettare tutto"

  • Cronaca

    Violenta rissa in piazza, parenti litigano per futili motivi: sei arresti e tre persone in ospedale

  • Cronaca

    Pericolosi e spregiudicati, arrestati ladri seriali: erano l'incubo dei commercianti di Vieste e Manfredonia

  • Cronaca

    Condannati usurai insospettabili, 100mila euro alla vittima (anticipo sul risarcimento). L'avv. Sodrio: "Sentenza ingiusta"

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Forte scossa di terremoto a Barletta: sisma avvertito anche in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento