Fa caldo, vigili urbani chiedono scarpe estive: il Comune le compra "di lusso"

Divide e fa discutere la determina del Comune di Foggia, con la quale si autorizza l'acquisto di 188 paia di scarpe per la dotazione estiva degli agenti della Municipale al costo di 19mila euro + Iva al 22%

Immagine di repertorio

Divide e fa discutere la determina numero 635 del Comune di Foggia, con la quale si autorizza l’acquisto di 188 paia di scarpe, maschili e femminili, per la dotazione estiva delle divise degli appartenenti al corpo della Polizia Municipale. Sacrosanto diritto: nulla da eccepire, infatti, sulla fornitura stagionale che è praticamente di prassi.

Tranne che per un piccolo particolare: il costo di ogni singolo paio di scarpe: oltre 100 euro l’uno, per complessivi 19mila euro + iva al 22%. Circa 23mila euro. La spesa, già autorizzata dal dirigente degli uffici finanziari (il responsabile del procedimento è Carlo Di Cesare), è partita dalla richiesta ufficiale del comandante della Polizia municipale, Romeo Delle Noci che fa riferimento anche alla necessità di pantaloni, camicie, maglie di cotone e giacche. Ovvero tutto ciò che compone la divisa estiva.

Nella determina, intanto, si approva “l’approvvigionamento di n. 188 paia di scarpe basse estive, di cui n. 149 maschili e n. 39 femminili, da destinare al personale in servizio appartenente al settore”. Il comandante del Corpo ha delegato l’Economo Comunale a provvedere all’attivazione delle procedure necessarie per l’approvvigionamento della fornitura. “Ritenuto che si tratta di spesa indispensabile e non procrastinabile per gli appartenenti al Servizio in questione e per l’espletamento delle loro mansioni - si legge ancora nel documento -  “a seguito di una ricerca di mercato effettuata secondo le caratteristiche richieste la spesa presunta si aggira intorno a € 19.000,00 più iva al 22%”.

IL TESTO DELLA DETERMINA: DETERMINA DIRIGENZIALE FORNITURA SCARPE-2

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento