Depuratore di Cerignola: i chiarimenti del presidente Samuele Cioffi

"Come chiarito dai delegati di Aqp, i lavori avranno termine nel corso di due anni. In questo lasso temporale, l'attuale depuratore resterà in funzione"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"Entro due anni sarà completato l'ammodernamento del depuratore cittadino". A dare la notizia è il presidente della commissione Ambiente del Comune di Cerignola, Samuele Cioffi (Federazione Civica), al termine dei lavori dell'organismo Consiliare riunitosi ieri pomeriggio alle 17, con la partecipazione dei delegati di Aqp e dei rappresentanti delle associazioni Enpana, "Cittadinanza Attiva" e "Ambientiamo".

Presente anche il capogruppo di Federazione Civica - e componente della Commissione - Antonio Limotta. L'ordine del giorno prevedeva una discussione sullo status quo del depuratore cittadino. "Dai chiarimenti forniti dai delegati di Aqp si è appreso che i cattivi odori rilasciati dall'impianto non sono determinati da acque reflue ma da altre sostanze di diversa natura immerse nella rete di depurazione e smaltimento. La Commissione ha anche ratificato la necessità di un sopralluogo presso il depuratore cittadino che sarà calendarizzato in tempi brevi di concerto con i tecnici di Aqp", chiarisce Cioffi.

La riunione ha avuto anche lo scopo di fare il punto sulla tempistica sull'iter di ammodernamento dell'impianto. "Come chiarito dai delegati di Aqp, i lavori avranno termine nel corso di due anni. In questo lasso temporale, l'attuale depuratore resterà in funzione", conclude il presidente della Commissione Ambiente del Comune di Cerignola.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento