Economia

La Corte dei Conti accoglie l’istanza di accesso al decreto ‘Salva Città’

Il consiglio comunale sarà chiamato a formalizzare gli atti necessari all'ammissione all'esito della conversione in legge del 'Salva città'

La Corte dei Conti ha accolto l’istanza dell’amministrazione comunale di accesso alle procedure del ‘decreto Salva Città’ e rinviato il proprio pronunciamento all’esito della sua conversione in legge. È quanto deciso dalla sezione regionale dell’organismo di controllo al termine dell’audizione del sindaco Gianni Mongelli, svoltasi questa mattina, incentrata sulla parte conclusiva della manovra di risanamento finanziario.

All’esito della conversione in legge del ‘Salva città’, il consiglio comunale sarà chiamato a formalizzare gli atti necessari all’ammissione.

“Il rinvio del pronunciamento della Corte dei Conti conferma e accoglie i risultati ottenuto dal risanamento in corso dei conti del Comune di Foggia, prendendo atto degli sforzi compiuti dall’amministrazione comunale con il sostegno della maggioranza – commenta il sindaco Gianni Mongelli – e consente l’avvio di una nuova fase amministrativa, connotata dal completamento dell’operazione di risanamento e dal perseguimento degli obiettivi strategici per il futuro della città”.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Corte dei Conti accoglie l’istanza di accesso al decreto ‘Salva Città’

FoggiaToday è in caricamento