menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Risarcimento agli agricoltori vittime del gelo, Di Gioia: "Il Governo ha accolto le nostre istanze"

Il commento dell'assessore all'Agricoltura dopo il decreto emanato dal Ministero delle Politiche agricole: "Si procederà, tra le altre cose, con aiuti per i pagamenti di polizze assicurative, con contributi non superiori all’80%, con interventi compensativi, esclusivamente nel caso di danni a produzioni, strutture e impianti produttivi non inseriti nel Piano assicurativo agricolo annuale"

Gli agricoltori pugliesi saranno risarciti per gli ingenti danni alle colture e alle strutture aziendali, dopo la nevicata eccezionale che ha colpito molti dei comuni delle sei province, verificatasi nella prima decade di gennaio scorso, dal 5 al 12 gennaio”. Lo rende noto l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, commentando la pubblicazione del decreto di declaratoria del carattere di eccezionalità per avversità atmosferiche, emanato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali del 12 ottobre 2017, le cui misure di risarcimento trovano applicazione nel decreto legislativo del 29 marzo 2004 n. 102.

Il Governo nazionale ha, difatti, riconosciuto e approvato la nostra richiesta di risarcimento per i comuni colpiti di tutte le province pugliesi. Da decreto legislativo n. 102, relativo agli interventi a sostegno delle imprese, si procederà, tra le altre cose, con aiuti per i pagamenti di polizze assicurative, con contributi non superiori all’80%, con interventi compensativi, esclusivamente nel caso di danni a produzioni, strutture e impianti produttivi non inseriti nel Piano assicurativo agricolo annuale, interventi di ripristino delle infrastrutture legati all'attività agricola”.

Sono circa 90 i comuni che beneficeranno dei sostegni previsti: “da una ricognizione dei nostri Uffici regionali, come anche inserito nella nostra delibera di Giunta, si sono stimati danni pari a circa 300 milioni di euro.  Dalla pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale – ha concluso di Gioia - gli imprenditori agricoli, iscritti alla Camera di commercio e con fascicolo aziendale,  avranno poi 45 giorni per presentare domanda ai comuni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento