Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La protesta silenziosa di bar, pizzerie e ristoranti di Peschici: anche sul Gargano luci accese per il flash mob delle tavole vietate

I titolari delle attività hanno aderito alla protesta simbolica e silenziosa che ha unito tutta l'Italia martedì alle 21

 

Alle 21 in punto hanno acceso le luci e le insegne, hanno filmato le loro attività chiuse o hanno alzato la serranda: i titolari di bar, ristoranti e pizzerie di Peschici hanno partecipato così al flash mob nazionale delle 'tavole vietate' del 28 aprile. È stata una mobilitazione silenziosa e simbolica che ha attraversato alla stessa ora tutta l'Italia. "Partecipo a questa protesta - ha detto uno di loro, Gianni Ranieri, nel suo video - affinché qualcuno si decida a prendere in seria considerazione i problemi della categoria". Il grido di dolore delle attività della Perla del Gargano è anche nell'immagine di uno dei tanti tramonti persi a causa della pandemia e del lockdown.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento