Treni Manfredonia-Foggia, nuove corse ferroviarie

L'Amministrazione, raccogliendo le copiose segnalazioni giunte, è intervenuta operando a fondo e finalmente si istituiranno, dopo le festività, altre corse di treni che si andranno ad aggiungere a quelle al momento attive

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il piano dei tagli operati da Trenitalia interessa da vicino Manfredonia, con la tratta ferroviaria che ci unisce a Foggia, dall'undici novembre scorso. E' quello il giorno in cui sono state praticamente cancellate una serie di corse, tra le due città, ridotte dalle solite undici coppie feriali e tredici festive a sole sei complessive. Un disagio per i numerosi pendolari costretti ad improbabili sfasamenti di orari, abitudini e ritmi di vita.

L'Amministrazione, raccogliendo le copiose segnalazioni giunte, è intervenuta operando a fondo e finalmente si istituiranno, dopo le festività, altre corse di treni che si andranno ad aggiungere a quelle al momento attive. Il Sindaco si è recato di persona a Bari, in compagnia di una delegazione di sindacalisti e viaggiatori della tratta Manfredonia-Foggia, ed ha ottenuto un preciso impegno da parte dell'Assessore alle Infrastrutture Strategiche, Guglielmo Minervini. "Si era venuta a creare una situazione inaccettabile che ci avrebbe compromesso e precluso quello sviluppo della città e quell'apertura all'esterno che perseguiamo da tempo. Ho chiesto all'Assessore alle Infrastrutture Strategiche, Guglielmo Minervini, di incrementare ulteriormente il servizio su quella tratta, sia in termini puramente numerici e sia in servizi di qualità. La disponibilità di fondi, in materia di mobilità, resi disponibili con il nuovo Governo lo rende possibile, razionalizzando gli interventi complessivi".

Il prossimo appuntamento è per lunedì 19 dicembre p.v., quando Angelo Riccardi tornerà presso la sede della Regione Puglia in occasione di un tavolo tecnico, richiesto ed ottenuto dopo ripetuti tentativi, nel corso del quale verranno definite tutte le problematiche ancora pendenti che interessano direttamente la tratta ferroviaria tra Manfredonia e Foggia. "Questo collegamento riveste una forte valenza e ritengo sia necessario fare un passo avanti piuttosto che uno indietro. Serve incrementare l'offerta per una utenza vasta come quella offerta dalle due città. Noi, come Amministrazione, abbiamo in considerazione la linea in questione e vi abbiamo puntato con il progetto del treno-tam. Un progetto che stiamo continuando a portare avanti nonostante le difficoltà riscontrate con l'ente delle ferrovie".

Il progetto del treno-tram prevede che il treno sarà tale sino alla località Capparelli, lì diverrà tram per chi vorrà raggiungere Manfredonia, o una delle stazioni intermedie; chi, invece, è diretto verso altre città troverà una serie di pullman che soddisferanno la richiesta.

"L'Assessore Minervini ha convenuto - chiude il Sindaco - che esiste una oggettiva carenza di trasporti ferroviari, nella tratta tra Manfredonia e Foggia. Sono soddisfatto che verrà riconsiderata la decisione assunta di tagliare una parte consistente della nostra mobilità. Rinnovo però il nostro impegno per giungere, nella maniera più celere possibile, ad un aumento adeguato delle corse esistenti e ad una migliore qualità del servizio che viene offerto alla collettività".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento