rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Economia

Corse aggiuntive, ci pensa la Provincia: “Anticipiamo le somme non ancora erogate dalla Regione”

Il servizio sarà ripristinato sulle tratte Biccari-Lucera-Foggia, Monte Sant'Angelo-San Giovanni Rotondo e Monte-Policlinico Riuniti

La Provincia di Foggia assicurerà, attraverso una specifica deliberazione che sarà adottata dal presidente Nicola Gatta martedì 26 aprile, la continuità delle corse del trasporto pubblico soppresse alla fine dello stato di emergenza Covid nelle tratte Biccari-Foggia e Monte Sant'Angelo-Foggia. La cancellazione delle corse ha determinato gravi disagi soprattutto nella popolazione scolastica, rimasta, di fatto, in una condizione di sostanziale isolamento ormai da circa un mese. 

"Come chiarito dal ministero del Trasporti, è consentito assicurare continuità alle corse annullate alla fine dello stato dell'emergenza pandemica in presenza di situazioni di necessità – spiega il presidente della Provincia, Nicola Gatta – Proprio sulla base di questa possibilità abbiamo tenuto due incontri con Regione e Prefettura, ai quali ha partecipato su mia delega il consigliere provinciale Roberto Augello, con l'obiettivo di definire la migliore strategia utile a garantire il diritto alla mobilità delle nostre comunità e, in particolare, quello allo studio dei nostri ragazzi".

All'esito delle due riunioni, tuttavia, l'impegno assunto dalla Regione Puglia circa il finanziamento delle corse alle quali dare continuità non ha avuto ancora riscontro, proprio come lamentato oggi dal sindaco di Biccari, Gianfilippo Mignogna che aveva lanciato una provocazione annunciando che, se nulla fosse cambiato in meglio nel giro di qualche giorno, il Comune si sarebbe fatto carico delle spese, nonostante le “esigue capacità economiche”.

Ci pensa Palazzo Dogana. "Nella consapevolezza dell'urgenza di fornire una risposta alle esigenze dei cittadini di Biccari e di Monte Sant'Angelo, abbiamo deciso che sarà la Provincia ad anticipare le risorse finanziarie concordate nel corso delle due riunioni ma non ancora erogate dalla Regione Puglia – annuncia Nicola Gatta – Le difficoltà di studenti e popolazione non possono attendere ancora ed occorre intervenire per annullare gli evidenti disagi riscontrati sul fronte della mobilità". 

La deliberazione che sarà adottata dal Presidente Gatta, dunque, stanzierà le somme – circa 50mila euro – necessarie ad assicurare continuità, sino al 10 giugno prossimo, ad una corsa (andata e ritorno) nella tratta Biccari-Lucera-Foggia, ad una corsa (andata e ritorno) in quella Monte Sant'Angelo-San Giovanni Rotondo e a due corse (andata e ritorno) in quella Monte Sant'Angelo-Policlinico Riuniti. Tutte le corse saranno inserite in fasce orarie compatibili con l'orario di ingresso e di uscita degli studenti dai propri istituti scolastici

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corse aggiuntive, ci pensa la Provincia: “Anticipiamo le somme non ancora erogate dalla Regione”

FoggiaToday è in caricamento