menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il post lockdown da Coronavirus: ecco il semaforo del rischio contagio delle attività lavorative nel piano delle fasi 2 e 3

Nell’infografica elaborata dall'agenzia di stampa Agimeg sono riportate - classificate per colore - le 'classi di rischio integrato' per tutte le attività lavorative interessate

Emergenza da Coronavirus, serrate e lockdown: come ripartirà l'economia italiana? Ecco l’infografica elaborata dall'agenzia di stampa Agimeg, che riporta le 'classi di rischio integrato' per tutte le attività lavorative.

I vari ambiti lavorativi sono stati classificati in base a quattro colori: rosso (rischio alto), arancione (rischio medio-alto), giallo (rischio medio-basso), verde (rischio basso). I dati sono del comitato tecnico-scientifico scelto dal Governo per il piano di riapertura delle attività nelle Fasi 2 e 3.

Le classi di rischio contagio

Classe di rischio alto (rosso) per il trasporto aereo, sanità, assistenza sociale e assistenza sociale non residenziale. Classe di rischio medio-alto (arancione) per le attività riguardanti lotterie, scommesse e sale da gioco; amministrazione pubblica e difesa, servizi di assistenza sociale e residenziale. Ancora, altre attività di servizi per la persona, attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico, gestione reti fognarie.

Classe di rischio medio-basso (giallo) per attività di riparazione, manutenzione e installazione macchine fatturiere; raccolta, trattamento e smaltimento rifiuti; trasporto terrestre e mediante condotte, trasporto marittimo e per vie d'acqua; attività di servizi di ristorazione, servizi di vigilanza e investigazione, servizi per edifici e paesaggio. Ancora, istruzione, attività sportive di intrattenimento e divertimento, nonchè attività di organizzazione associative.

Classe di rischio basso (verde) per agrticoltura, silvicoltura e pesca. Estrazione di minerali da cave e miniere, industrie alimentari, bevande, tabacco e tessili; confezioni di abbigliamento, del legno, fabbricazione carta, coke, prodotti chimici, farmaceutici, articoli di gomma e materie plastiche; lavorazione di metalli, fabbricazione computer e prodotti di elettronica, apparecchiature elettriche, autoveicoli e rimorchi, mobili. 

Ancora, fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria. Raccolta e trattamento acqua. Costruzioni, commercio autoveicoli, magazzinaggio, servizi postali e attività di corriere, informazione e comunicazione, attività di alloggio, attività finanziarie e assicurative, immobiliari, professionali, scientifiche e tecniche; ricercha personale, agenzie di viaggio, tour operator e di prenotazione, riparazione computer. 

unnamed-28

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento