Candela dà una mano ai commercianti costretti a chiudere: scatta il contributo che va da 150 a 700 euro

Per presentare la domanda c'è tempo fino al 20 aprile. È una misura aggiuntiva rispetto al bonus statale di 600 euro. L'ammontare del sostegno sarà calcolato in base al periodo di effettiva interruzione, anche parziale

Commercianti e artigiani di Candela che hanno dovuto sospendere, anche parzialmente, l'attività produttiva, a seguito delle restrizioni imposte a partire dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell'11 marzo, potranno beneficiare di un contributo comunale straordinario, una tantum, fino a 700 euro se la chiusura è avvenuta più di un mese fa e i locali sono in affitto.

"Tante sono le attività commerciali e artigianali che hanno abbassato le saracinesche da oltre un mese e che avranno enormi problemi a ripartire quando tutto ritornerà alla normalità - afferma il sindaco Nicola Gatta - Per questo come amministrazione e con l’assessore al Bilancio Pasquale Capocasale, siamo riusciti a trovare le risorse per la creazione di un fondo di solidarietà comunale. Una misura aggiuntiva rispetto al contributo statale dei 600 euro, che riteniamo necessaria per garantire la sopravvivenza di settori importanti dell’economia locale. In questa emergenza serve concretezza".

Sul sito istituzionale del Comune è possibile scaricare l’avviso pubblico e la domanda. Il contributo va da 150 a 700 euro e sarà calcolato tenendo conto  dei periodi di effettiva interruzione, anche parziale, dell'attività produttiva, con riferimento alla data di emanazione dei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, 11 marzo e 20 marzo, così come modificato dal Dpcm del 25 marzo, e della titolarità o meno dell’immobile in cui viene esercitata l’attività economica. Le richieste di accesso al contributo dovranno essere presentate utilizzando l’apposita modulistica entro il 20 aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento