C’è un esercito di associazioni e volontari. Miranda: “Vi presento la Foggia migliore”

Grande partecipazione alla convention di ‘Capitanata Evviva’. Dieci gli interventi sul palco in rappresentanza delle otto macro-aree della rete di associazioni.

Capitanata Evviva

I cittadini foggiani sono tutt’altro che assenti e disinteressati. Lo dimostrano i numeri di ‘Capitanata Evviva’ e le persone che hanno preso parte alla seconda convention sul tema ‘Associazionismo e volontariato: due pilastri per il bene comune’. A sottolineare il ruolo della ‘Foggia migliore’ il presidente dell’associazione ‘Qualità della Vita’, Luigi Miranda, il quale – nel corso del suo sentito intervento - non ha risparmiato critiche alle istituzioni, per quei silenzi assordanti di cui spesso si è resa protagonista. “Faccio politica e sono orgoglioso del mio ruolo” ha però precisato il presidente del Consiglio comunale di Foggia – che ha sottolineato la “crisi dei cittadini - in un momento drammaticamente difficile – di quei nuovi poveri che “se non fosse per le associazioni e i volontari sarebbero letteralmente abbandonati”.

Quale politica per quale futuro? Una politica con la P maiuscola, che vada a braccetto con volontariato e associazionismo, che non si sottragga all’aiuto di chi si spende per il prossimo, per il bene della collettività. Le 34 realtà che formano ‘Capitanata Evviva’ dimostrano la capacità di saper stare insieme, di fare gruppo per essere più incisivi; appunto, “un segno tangibile che rivendichiamo con forza” ha detto l’avvocato foggiano.

Con ‘Capitanata Evviva’ i cittadini non restano a casa, ma intervengono. Ecco perché Miranda bacchetta e dice “no” ai detrattori (riferendosi alla fiaccolata della Legalità), coccola e plaude chi vuole cambiare Foggia dal basso, facendo rete e mettendo al servizio del territorio e dei suoi abitanti qualità ed esperienze. Quella di ieri è stata una partecipazione straordinaria e qualificata. Il territorio foggiano può ripartire così, grazie all’impegno, alla tenacia e all’entusiasmo delle associazioni.

Quelle di ‘Capitanata Evviva’ operano in settori differenti tra loro: il volontariato, la disabilità, il lavoro, la giustizia, la solidarietà, la cultura, l’assistenza alle diverse abilità. Ciononostante – sulla scorta dell’appello-invito lanciato mesi fa dall’ex candidato sindaco Miranda - hanno deciso di condividere le rispettive esperienze, le difficoltà, le piccole e grandi battaglie dell’agire quotidiano. Con ‘Capitanata Evviva’ Foggia conferma la sua vocazione al volontariato, alla solidarietà, all’impegno civico, alla cittadinanza attiva.

Dove la politica non fornisce risposte adeguate e dove le istituzioni vengono meno, i cittadini sono quasi ‘obbligati’ a riunirsi per concorrere a quel dovere di solidarietà sociale che discende dall'articolo 2 della Costituzione, che recita così: “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale”.

In chiusura dei lavori il presidente AQV ha citato Madre Teresa di Calcutta: “Quello che facciamo è soltanto una goccia nell’oceano, ma se non ci fosse quella goccia all’oceano mancherebbe”. Poi i dieci interventi programmati, in rappresentanza delle otto macro-aree in cui si articola il network ‘Capitanata Evviva’: Salute (Maria Ruscillo); Disabilità (Carmela Catalano); Servizi e disagio (Samira Chahbane e Micaela di Fiore); Aeroporto (Maurizio Antonio Gargiulo); Animalismo (Pino Abbatangelo); Difesa Consumatori (Salvatore Santoro); Sport (Roberto Giuseppe e Antonio Gammarota) e Cultura (Flora Bozza) .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento