rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Economia Borgo Mezzanone, FG, Italia

Anche l'ex pista di Borgo Mezzanone nel Contratto di Sviluppo per la Capitanata: servono fondi per bonificarla

La richiesta di inserimento nell'elenco delle opere del Cis sarebbe stata avanzata dallo stesso prefetto di Foggia in cabina di regia. Domani incontro in Prefettura. Sabato Conte in Capitanata

Prima del nuovo incontro programmato a Roma per l’8 maggio, i soggetti istituzionali che partecipano alla cabina di regia per il Cis Capitanata, il Contratto di Sviluppo Istituzionale voluto dal Governo Conte, dovrebbero fare tappa domani in Prefettura, a Foggia, per una riunione operativa e di coordinamento delle istanze prioritarie del territorio da inserire nell’elenco da sottoporre a premier e Invitalia (qui l'elenco). Tra queste spunta anche la bonifica di Borgo Mezzanone e delle aree nei pressi del Cara, in particolare l’ex pista, occupata da una baraccopoli abusiva popolata di immigrati.

La richiesta di inserimento, secondo indiscrezioni, sarebbe giunta dallo stesso prefetto Mariani (a conferma degli obiettivi di smantellamento iniziati con l'operazione 'Law and Humanity')ed è su questo fronte che potrebbero essere dirottate parte delle risorse del Cis, accanto al tema viario, giudicato imprescindibile da tutti i soggetti al tavolo, alla Diga di Piano dei Limiti, alle operazioni economiche considerate di maggior impatto per il territorio sotto il profilo tecnologico, occupazionale e turistico (da Leonardo a Snam, al progetto targato Camera di Commercio).

Domani, quindi, nuovo incontro in Prefettura. Sabato il premier sarà a San Giovanni Rotondo per il centenario della Banca di Credito Cooperativo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche l'ex pista di Borgo Mezzanone nel Contratto di Sviluppo per la Capitanata: servono fondi per bonificarla

FoggiaToday è in caricamento