Foggia regina dell'agroalimentare, ma con i russi se ne parla a Bari e Lecce

Il disappunto del Consorzio Start Capitanata contro la decisione della Regione: "Ma il capoluogo dauno non è la patria di eccellenze, riconosciute da sempre, come il pomodoro, l'olio, il grano, il vino?"

“Si sono dimenticati ancora una volta di Foggia?”. E’ questo l’interrogativo posto dal Consorzio Start Capitanata che ha appreso, per puro caso, dell’iniziativa del Servizio Internazionalizzazione della Regione Puglia.

Si tratta di una serie di incontri, in programma dal 25 al 27 novembre, che si svolgeranno alla presenza di una missione incoming di operatori della distribuzione specializzata provenienti dalla Russia e operanti nel settore dell’agroalimentare e della moda.

Provate ad immaginare dove si terranno gli incontri del progetto di promozione delle eccellenze pugliesi che la Regione ha battezzato con il nome di An Apulian Journey?”. La risposta alla domanda – retorica e provocatoria del Consorzio Start Capitanata – è semplice: Bari e Lecce.

“Nulla togliere all’importanza di queste due realtà, ma Foggia non è la patria di eccellenze, riconosciute da sempre, come il pomodoro, l’olio, il grano, il vino? Ci interessa sapere se strutture pubbliche o private del territorio provinciale hanno avuto negli ultimi tempi proposte dalla Regione per poter organizzare un incontro con i “russi” a Foggia”, spiegano.

“Contattati alcuni dei nostri soci, tra cui organizzazioni di categoria, nessuno sapeva dell’esistenza di questa iniziativa che impone alle aziende foggiane di dover andare a Bari o a Lecce per incontrare questi interessanti interlocutori di un mercato appetibile. Il Consorzio ha subito inoltrato alla responsabile regionale del settore organizzativo dell’evento una email offrendo la disponibilità ad ospitare i partner stranieri in terra di Capitanata per far conoscere loro i nostri prodotti. Ma, al momento, non abbiamo ricevuto risposta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'AVVOCATO EMILIO LA MANNA: “Accogliamo positivamente la risposta degli uffici regionali preposti all’organizzazione dell’incoming di operatori provenienti dalla Russia per incontrare le imprese pugliesi, ma forse hanno interpretato male la nostra sollecitazione”. Il legale rappresentante del consorzio Start Capitanata, l’avvocato Emilio La Manna, rimbalza al mittente la mail ricevuta in serata dalla Regione, che spiega i termini di partecipazione agli incontri previsti a Bari e Lecce dal 25 al 27 novembre e per cui il consorzio Start Capitanata aveva lamentato l’assenza di una tappa a Foggia e non la possibilità di partecipare, anche se molto difficile per il ridotto numero di posti, nelle altre due città pugliesi. “La Regione temo che possa aver fatto una nuova gaffe nei confronti del nostro territorio”, continua l’avvocato La Manna. Ecco la parte della mail in cui la Regione risponde come motivazione delle scelte di Lecce e Bari per fare gli incontri:“I luoghi in Puglia dove si svolgeranno le attività programmate, sono il risultato di una ottimizzazione logistica del programma dei lavori, in funzione dei tempi e della durata della missione di incoming degli operatori provenienti dalla Russia”. Come per dire, non avete mezzi e strutture per organizzare questo genere di incontri…

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento