Che fine ha fatto la Pianificazione Strategica? Confesercenti pungola Foggia

Il presidente Carlo Simone ricorda alla nuova amministrazione comunale le opportunità degli strumenti programmazione FSR, FSE e FEASR 2014-2020: circa 100 miliardi di euro, un “treno” che la città non può perdere

Nessun giro di parole, la Confesercenti di Foggia punta e affonda. E rileva la “totale assenza di iniziative dell’Amministrazione comunale di Foggia sulla Pianificazione Strategica”. E questo, nonostante le adesioni in campagna elettorale sull’argomento degli eletti ad amministrare la città.

“Permane lo stallo della città capoluogo che resta completamente isolata dal contesto regionale e nazionale– spiega il presidente dell’associazione Carlo Simone - con le conseguenze che la crisi per noi si palesa disastrosa. Si ignora lo spirito della sfida che attende Foggia nei prossimi anni e non si tiene conto della qualità e dell’efficienza che deve caratterizzare la guida dell’amministrazione comunale”.

Il prossimo quinquennio dovrà essere un banco di prova durissimo per dare efficienza al ciclo di investimenti che potrebbe essere destinato alla nostra città. “Per uscire dalla stasi - conclude il presidente Confesercenti - è necessario che l’amministrazione comunale contribuisca alla preparazione, definizione e armonizzazione di una comune strategia di sviluppo in campo economico con le altre città pugliesi ed in particolare con la città capoluogo di regione ed i centri decisionali romani”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Per fare ciò c’è bisogno di amministratori capaci, all’altezza del compito che ci aspetta. Abbiamo bisogno di politiche chiare e decise: l'obiettivo è già individuato. La nostra città - conclude - non può ignorare i nuovi strumenti di programmazione FSR, FSE e FEASR 2014-2020: circa 100 miliardi di euro con il 13% in più rispetto a quelli della passata programmazione. Deve attrezzarsi per cogliere questa importante opportunità per le imprese e i cittadini di Foggia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento