Chiuso l’impianto di Lucera: i rifiuti di San Severo trovano rifugio a Vasto, ma aumentano i costi

Acquisita la disponibilità per il conferimento da parte del Consorzio Intercomunale del Vastese C.I.V.E.T.A per 200 tonnellate. Il sindaco e l’assessore invitano i cittadini ad una migliore selezione dei rifiuti

Foto di repertorio

In virtù della chiusura dell’impianto di compostaggio della Bio Ecoagrim di Lucera, dal primo luglio scorso all’8 settembre prossimo, presso il quale il comune di San Severo conferisce il 60/70% della frazione organica dei Rifiuti Solidi Urbani, nella città dell’Alto Tavoliere aumentano i costi. Per questo motivo l’amministrazione comunale invita la cittadinanza a una migliore selezione dei rifiuti.

Gli uffici comunali preposti, a seguito di contatti intervenuti con altri impianti nel territorio pugliese, non hanno ottenuto alcun riscontro positivo né è risultato possibile conferire tutta la FORSU all’altro impianto Agecos di Deliceto convenzionato con l’Ente. In tale situazione di emergenza, è stata acquisita la disponibilità per il conferimento da parte del Consorzio Intercomunale del Vastese C.I.V.E.T.A. di Vasto per una quantità stimata in 200 tonnellate mensili per il periodo di chiusura dell’impianto lucerino.

Dichiarano il sindaco avv. Francesco Miglio e l’assessore all’Igiene Urbana dr. Raffaele Fanelli: “Purtroppo tale soluzione comporterà un aumento del costo di conferimento rispetto a quello attuale praticato dagli impianti locali che è stimato in circa 6mila euro mensili oltre al maggior onere derivante dai costi di trasporto. Pertanto, si coglie l’occasione di invitare la cittadinanza ad effettuare una migliore selezione dei rifiuti urbani per contenere i costi di conferimento dell’organico, e conseguentemente migliorare le percentuali di raccolta differenziata conservando l’attuale spesa del servizio di smaltimento dei rifiuti e conseguentemente la T.A.R.I.”.

Per qualsiasi chiarimento in merito alla selezione e/o conferimenti dei rifiuti urbani è possibile rivolgersi direttamente al Servizio Comunale di Igiene Ambientale sito in Via Martiri di Cefalonia negli orari di apertura al pubblico o chiamare direttamente il gestore dei Servizi di Igiene Urbana, ditta SIECO S.p.A., al numero verde 800.999531

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento