Confartigianato Foggia: "Proficuo incontro con Emiliano. Ora azioni concrete per rilanciare lo sviluppo economico della Capitanata"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Un incontro proficuo quello con il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, al quale Confartigianato Foggia ha evidenziato quelle che sono le azioni strategiche necessarie per il rilancio economico della Capitanata. Attraversiamo una fase in cui è necessario che tutte le Istituzioni cooperino per il bene di un territorio che, da un lato, ha bisogno di ritrovare serenità attraverso risposte efficaci sul piano del contrasto alla criminalità e, dall’altro, deve poter contare su concrete prospettive di sviluppo volte a fornire risposte sul piano occupazionale e ad offrire possibilità di rilancio e di investimento per le imprese. Le associazioni di categoria – come ha sottolineato il presidente Emiliano – sono interlocutori privilegiati per meglio calibrare l’attività regionale sulle reali esigenze del tessuto produttivo. In tal senso, l’allocazione di risorse sulla mobilità delle aree interne, sul settore turismo, sulla formazione, l’imminente completamento dei lavori riguardanti l’aeroporto “Gino Lisa”, rappresentano un confortante riscontro cui bisogna dar seguito attraverso ulteriori azioni di finanziamento dedicate ad altri settori.

Accogliamo positivamente l’interesse della Regione Puglia affinché l’Asi e la Fiera di Foggia, Enti attualmente commissariati, tornino alla normale programmazione, ragionando sulle prospettive di sviluppo di questi organismi e delle conseguenti ricadute positive che si avrebbero sul territorio. Importante anche la volontà di rafforzare la sinergia tra Regione e Università degli Studi di Foggia. Riteniamo fondamentale un sistema capace di formare figure professionali specializzate poiché, oggi, le imprese richiedono sempre più personale altamente qualificato. Ciò significa che vi è una domanda che l’offerta, attualmente, non riesce a soddisfare appieno. Un ostacolo da superare in un territorio dove troppo spesso siamo costretti a registrare l’allontanamento dei nostri giovani verso altre città o Paesi a causa della mancanza di prospettive. Cultura, formazione, innovazione sono i cardini su cui costruire un’offerta al passo con i tempi per rendere ulteriormente attrattiva la Capitanata, già ricca di opportunità, che devono essere messe a sistema. Confartigianato Foggia proseguirà nel proprio percorso di interlocuzione a tutti i livelli istituzionali, auspicando sinergie con tutti gli attori del territorio, perché solo attraverso una rete propositiva e propulsiva si potranno ottenere risposte concrete sul piano dello sviluppo economico che si attendono da tempo.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento