Rocchetta Sant’Antonio vince la sua battaglia: società eoliche condannate a pagare 1,5 milioni di euro

Soddisfazione da parte dell’Amministrazione di Rocchetta Sant’Antonio dopo le sentenze della Commissione Tributaria Regionale. “Una conferma che ha il sapore di una nuova partenza” ha detto il sindaco

Rocchetta Sant'Antonio

“La conferma delle sentenze della Commissione Tributaria Regionale ha il sapore di una nuova partenza”. Così Valentino Petruzzi, sindaco del Comune di Rocchetta Sant’Antonio, all’indomani della sentenza della Commissione Tributaria Regionale che ha respinto l’appello della ‘Wind Farm Buglia’ e ‘Fortore Wind’ confermando i giudizi già espressi dalla Commissione Tributaria Provinciale. I parchi eolici sono infatti assimilabili a una centrale idroelettrica, accatastati come opificio (categoria D/1) e non come "costruzione e fabbricato per speciali esigenze pubbliche" (categoria E/3, esente dall'imposta), come pretendevano le società eoliche.

La sentenza di secondo grado condanna le società al pagamento di circa 1.450.000,00 euro, comprensivi di interessi e sanzioni. In più, la sentenza riconosce le spese sostenute dal Comune in entrambi i giudizi, pari ad euro 21mila euro. “Ho comunicato la notizia in tempo reale, confermando la volontà e l’impegno di questa amministrazione di dare informazioni puntuali e precise ai cittadini” commenta il sindaco Valentino Petruzzi.

“Un anno fa, quando sono stato eletto insieme alla mia maggioranza, ero consapevole delle responsabilità che ci stavamo prendendo in quel momento e delle difficoltà che avremmo incontrato. In questo anno abbiamo lavorato con dedizione, responsabilità e impegno sapendo che prima o poi i sacrifici sarebbero stati ripagati. Abbiamo avuto profondo rispetto dell’Istituzione che ho l’onore di rappresentare, in quanto abbiamo tutelato al meglio l’Ente, il paese e i cittadini, riuscendo a mantenere intatti i servizi in questo periodo, nonostante le gravi difficoltà economiche. Il mese di luglio, quindi, porta due buoni frutti per la nostra comunità: l’aver evitato il dissesto finanziario e la possibilità di poter dare seguito al nostro programma elettorale. Rimborsi viaggio agli studenti, premi allo studio per i ragazzi meritevoli, colonie per gli anziani, bonus energia saranno le priorità che verranno attivate al più presto. Abbiamo creduto, fortemente, nella nostra difesa, lavorando sodo, senza manie di protagonismo individuale, senza sotterfugi e sempre con la massima determinazione e attenzione in tutte le fasi che si sono susseguite, cercando, sempre e comunque, di tutelare gli interessi del Comune che mi onoro di rappresentare ". Il Sindaco Petruzzi conclude affermando che, il risultato raggiunto non è una vittoria dei singoli ma una vittoria di tutta una comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento