Eolico a Troia: una commissione di inchiesta indagherà sulle transazioni tra il 2003 e il 2008

Si è tenuto in piazza un consiglio tematico per la costituzione della commissione, votata all’unanimità, e che, entro il 30 novembre 2018, dovrà accertare l’eventuale responsabilità e il relativo danno erariale subito

È stato convocato lo scorso 26 maggio, il Consiglio Comunale tematico atto a costituire per la cittadina del Rosone una commissione d’inchiesta (ai sensi dell’art. 15 del vigente regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale) riguardante le transazioni avvenute negli scorsi anni per le centrali eoliche presenti sul territorio comunale.

Alla ricostruzione presentata dall’attuale primo cittadino troiano, Leonardo Cavalieri, della cronistoria degli atti di transazione firmati dal 2003 al 2008 dalla precedente maggioranza (in cui l’amministrazione rinunciava ai canoni per l’occupazione del suolo pubblico e alla corresponsione dell’ICI prevista), ha fatto seguito il dibattito per la composizione della commissione d’inchiesta riguardante tali atti di transazione.

All’apertura della maggioranza, affinché il ruolo garantista della commissione fosse ulteriormente acuito da una composizione che vedesse presenti 3 membri scelti tra i banchi della minoranza su un totale di 5 previsti, ha fatto eco la volontà dei gruppi di minoranza di essere rappresentati dalla consigliera di minoranza Filomena Frecina.

Votata quindi all’unanimità, la commissione d’inchiesta avrà il compito di accertare eventuale responsabilità economica e relativo danno erariale entro il prossimo 30 novembre 2018, termine voluto per la conclusione dei lavori.

“Desidero più di ogni altra cosa che sia chiara la responsabilità politica e l’approccio totalmente differente con cui l’attuale amministrazione guarda al tema eolico” riferisce il sindaco di Troia, Leonardo Cavalieri “Sono certo che una commissione d’inchiesta sia il modo più opportuno per mettere la parola fine a tutti i dubbi su un argomento che da anni continua ad essere sulla bocca di tutti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento