Emergenza Coronavirus, il Comune di Apricena sospende il pagamento dei tributi: chiusi villa Comunale e mercato del sabato

Tra le iniziative più importanti lanciate dal Sindaco e approvate dal consiglio Comunale, il posticipo di due mesi della prima rata TARI, la sospensione della Tari per tutte le utenze non domestiche, la sospensione della Tari e suolo pubblico per gli ambulanti

Nella serata odierna, nel Consiglio Comunale, convocato nel rispetto di tutte le ultime direttive statali, la maggioranza che sostiene l'Amministrazione Comunale di Apricena, guidata dal Sindaco Antonio Potenza, ha deliberato diversi punti utili alla città.

All'inizio della seduta il Sindaco con una propria informativa ha fatto il punto della situazione in merito all'emergenza sanitaria in corso, continuando ad invitare i cittadini ad essere uniti, a rispettare le prescrizioni del governo, a restare a casa. Tra le iniziative più importanti lanciate dal Sindaco e approvate dal consiglio Comunale, il posticipo di due mesi della prima rata TARI, la sospensione della Tari per tutte le utenze non domestiche, la sospensione della Tari e suolo pubblico per gli ambulanti, in attesa dei provvedimenti economici del governo a sostegno di famiglie e imprese.

I servizi sociali hanno attivato il servizio di consegna a domicilio di spesa e medicinali agli anziani e disabili soli (0882.646744/45 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13). Il Palazzo della Cultura ha attivato un servizio digitale per la consultazione di testi e tanti servizi culturali (tel 3395406691 - profilo fb Palazzo della Cultura Apricena). Anche il Presidente del Consiglio Comunale, il dott, Specchiulli ha voluto in apertura dei lavori del consiglio, sensibilizzare la popolazione sugli aspetti sanitari dell'emergenza. Seguiranno aggiornamenti per rendere continua informazione alla cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento