Giallo tributi a San Severo: ecco la 'Commissione speciale' su Gema

La commissione temporanea servirà a far luce sui 9,5 milioni di euro inseriti tra i crediti di dubbia riscossione e scoperti solo di recente con le misure di accertamento dei debiti promosse dal Governo

Immagine di repertorio

Il Comune di San Severo istituisce una una commissione speciale di inchiesta (temporanea) sulla questione Gema Spa. E’ quanto deciso all'unanimità dal Consiglio comunale.

La commissione sarà composta da nove consiglieri comunali: Armando Bocola, Antonio Bubba, Maria Grazia Buca, Gianni Florio e Loredana Florio in quota maggioranza; mentre Leonardo Lallo, Ciro Matarante, Rosa Caposiena e Giuseppe Manzaro in quota alla minoranza. L'assise ha indicato come presidente della commissione Ciro Matarante e suo vice Armando Bocola. La commissione potrà chiedere anche il supporto di tecnici esterni ed esperti della materia, che presteranno la propria opera a titolo completamente gratuito.

“La maggioranza ha dimostrato con i fatti – spiega il primo cittadino - di voler perseguire gli obiettivi di verità, imparzialità e trasparenza amministrativa. Questa commissione temporanea servirà a far luce sui 9,5 milioni di euro inseriti tra i crediti di dubbia riscossione e scoperti solo di recente con le misure di accertamento dei debiti promosse dal Governo. Politicamente abbiamo il dovere di accertare la situazione che si è protratta negli anni e verificare se è possibile recuperare queste somme a beneficio della collettività”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La massima assise cittadina ha inoltre modificato il regolamento per l'albo delle  associazioni e approvato il progetto definitivo per la tangenziale est di San Severo con l'adozione di una variante urbanistica e l'apposizione del vincolo preordinato all’esproprio. “Si tratta – conclude il Sindaco Francesco Miglio – di un ultimo passo burocratico che consentirà di avviare i lavori per questa importante infrastruttura arteria di collegamento tra la statale 16 e il casello autostradale della A14, che la città attende da tempo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento