C'è l’accordo su carta e cartone: 350mila euro per il potenziamento della differenziata

Foggia ferma a 16 kg, sotto la media regionale e nazionale. L’accordo sottoscritto tra Comieco, Comune e Amiu Puglia prevede l’acquisto di nuove attrezzature e campagne di comunicazione e sensibilizzazione

Accordo tra Comieco e Foggia

E’ stato sottoscritto questa mattina a Palazzo di Città il nuovo accordo di programma tra Comieco - Consorzio Nazionale per la Raccolta e il Riciclo degli Imballaggi Cellulosici – Comune di Foggia e Amiu Puglia, al fine di migliorare in qualità e quantità la raccolta differenziata di carta e cartone nella città capoluogo di provincia, in convenzione col Consorzio. I dati di raccolta 2015 relativi a carta e cartone mostrano un pro capite del Comune pugliese pari a 16 kg, al di sotto della media regionale di 32 kg e di quella nazionale di 52 kg. L’accordo siglato oggi prevede azioni mirate, tra cui l’acquisto di nuove attrezzature e campagne di comunicazione e sensibilizzazione.

Il programma rientra nel Piano per l’Italia del Sud lanciato nel luglio scorso da Comieco, d’intesa con Conai e patrocinato dal Ministero dell’Ambiente in cui è stato previsto un impegno economico in otto regioni del Sud (Abruzzo, Basilicata, Puglia, Campania, Calabria, Molise, Sicilia, Sardegna): ad oggi sono stati impegnati quasi 3 dei 7 milioni di euro del finanziamento totale stanziato da Comieco. “Con l’accordo integrativo sottoscritto oggi, il Comune di Foggia riceverà 350 mila euro dal Consorzio per il potenziamento della raccolta differenziata urbana di carta e cartone”  ha dichiarato Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco. “Obiettivo  è quello di ottenere un incremento di 13 mila tonnellate all’anno e di arrivare, una volta  a regime, a superare i 50 kg pro capite, e con essi aumentare i corrispettivi economici riconosciuti da Comieco al Comune, che per il 2015, da gennaio a novembre, sono stati di oltre 150.000 euro”.

Queste le parole del sindaco Landella: “L’accordo che sigliamo questa mattina è un ulteriore tassello nel mosaico che l’Amministrazione comunale sta con fatica costruendo sul fronte della raccolta differenziata. Dopo la partenza della raccolta differenziata – nella quale crediamo fortemente, nonostante le difficoltà strutturali che sono fisiologiche in occasione della partenza di un processo così complesso e nuovo, anche e soprattutto sotto il profilo di una rivoluzione culturale e del cambio di abitudini e mentalità da parte dei cittadini – questa intesa ci permetterà di fare un ulteriore passo in avanti nel campo della raccolta differenziata di carta e cartone. Anche in questo caso l’intesa si prefigge l’obiettivo di potenziare la dotazione infrastrutturale destinata alla città di Foggia, migliorando le performance in questo particolare segmento della raccolta differenziata, che si riferisce alla raccolta di carta e cartone. Un grazie voglio rivolgerlo al presidente e al direttore di Amiu Puglia SpA, Gianfranco Grandaliano e Antonio Di Biase e al direttore generale di Comieco, Carlo Montalbetti. L’intesa che hanno promosso e realizzato è una forma virtuosa di collaborazione, cui il Comune di Foggia ha aderito con convinzione, nella certezza che sia questa la strada da percorrere”.

Così si è espresso l’assessore all’Ambiente, Francesco Morese: “Questa intesa conferma l’impegno del Comune di Foggia nell’attività portata avanti sul fronte della raccolta differenziata. Attraverso questo accordo, infatti, ci poniamo il dichiarato obiettivo, entro 15 mesi dal posizionamento dei nuovi cassonetti, di portare a 7 mila tonnellate il quantitativo della cosiddetta raccolta congiunta ed a 6mila tonnellate quello della cosiddetta raccolta selettiva. Si tratta di un incremento significativo, che però è assolutamente alla nostra portata. La raccolta di carta e cartone è infatti un elemento decisivo nell’ambito del più generale processo di raccolta differenziata che abbiamo attivato recentemente. Siamo certi che tanto i cittadini quanto gli esercizi commerciali, che sono i principali utilizzatori di cartone, non faranno mancare la loro collaborazione per il successo di questa iniziativa”.

Ha specificato Gianfranco Grandalianopresidente di Amiu Puglia: "L'accordo che viene firmato a Foggia rappresenta uno step molto importante che rafforza il percorso virtuoso già intrapreso dalla città verso standard migliori di raccolta differenziata e di efficienza del servizio in generale” “Siamo certi che la collaborazione di Comieco permetterà a Foggia, così come è stato per Bari, di compiere un salto di qualità importante e decisivo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento