Foggia, stato di agitazione Istituto Zooprofilattico: il 12 novembre assemblea generale

Intanto, ieri si è svolto un incontro con l’onorevole Colomba Mongiello che si è impegnata ad incontrare nei prossimi giorni il Ministro della Salute, Lorenzin

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Continua lo stato di agitazione dei dipendenti dell’Istituto Zooprofilattico di Foggia che ieri hanno incontrato l’onorevole Colomba Mongiello per illustrare le gravi problematiche dell’Ente.

Nel corso dell’incontro, l’onorevole ha dimostrato notevole sensibilità ed attenzione alle istanze rappresentate e si è impegnata ad incontrare nei prossimi giorni il Ministro della Salute Lorenzin o i suoi delegati e Marabelli, capo del Dipartimento della Sanità pubblica veterinaria, della sicurezza alimentare e degli organi collegiali per la tutela della Salute, per addivenire in tempi brevissimi alla nomina di un commissario straordinario.

L’Onorevole Mongiello ha convenuto che il commissariamento dell’Ente è sicuramente il primo e necessario intervento per attuare una operazione di rilancio globale dell’importante centro di ricerca del territorio pugliese e lucano.

Intanto, è stata convocata, per il prossimo 12 novembre, un’assemblea generale nella biblioteca dell’istituto foggiano per informare il personale tutto, anche in merito all’incontro avvenuto il 7 novembre scorso, presso il Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria del Ministero della Salute, da cui è emersa l’illegittimità del CdA dell’Ente così come affermato anche dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento