rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Economia Lucera

Lucera sempre più vicina ai 29 comuni dei Monti Dauni: al via una collaborazione strategica

A caldeggiare l’ingresso di Lucera nel novero dell’area interna è stato il coordinatore di Snai Monti Dauni, Raimondo Giallella

Lucera e i 29 comuni dell’area interna Monti Dauni sempre più vicini e coesi. L’apertura ad una collaborazione strategica da parte dell’assemblea dei sindaci al comune federiciano è stata accolta con favore dal sindaco Giuseppe Pitta che ha di fatto allargato a varie forme di collaborazione. “Felicissimi di essere stati chiamati a far parte della strategia nazionale aree interne Monti Dauni. Quest’area finalmente rivendica la sua compattezza, non si può immaginare un territorio diviso. Lucera e i comuni dei Monti Dauni sono un’unica entità amministrativa e territoriale. Sono convinto che questa parte ancora sana della Capitanata, rivendicherà con più forza i diritti e le possibilità che ha per una ulteriore crescita. Lucera in punta di piedi metterà a disposizione tutte le sue potenzialità, così come cercherà di acquisire le stesse dai borghi dei Monti Dauni. Oggi è un dovere creare sinergie tra comuni. E’ l’unico modo per uscire dall’isolamento” il commento del sindaco Giuseppe Pitta.

A caldeggiare l’ingresso di Lucera nel novero dell’area interna è stato il coordinatore di Snai Monti Dauni, Raimondo Giallella. “E’ importante che il Comune di Lucera diventi area strategica della nostra area interna. Lucera è sempre stato il punto di riferimento per i piccoli comuni dei Monti Dauni, e con questa nuova alleanza lo sarà ancora di più. Sarà il volano dell’intera area. Da questa connessione dei territori si potrà ragionare per migliorare e incrementare tutti i servizi di cittadinanza (mobilità, poste, scuole, sanità, ecc.), per ricreare le condizioni per le quali le persone possono vivere bene anche nei piccoli centri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucera sempre più vicina ai 29 comuni dei Monti Dauni: al via una collaborazione strategica

FoggiaToday è in caricamento