Carenza di infrastrutture, apre a Foggia e-pluribus: è il primo co-working per gli avvocati

Lo scorso 18 dicembre ha visto la luce “E-pluribus – studio condiviso”, un co-working per avvocati, pensato e realizzato dall’AIGA di Foggia e cofinanziato da Cassa Forense

Alla presenza del consigliere di amministrazione di Cassa Forense, Avv. Giulio Pignatiello, i giovani avvocati dell’Aiga guidati da Valerio Vinelli hanno dato il via a questa struttura, che si propone di contribuire alla vita professionale dei giovani avvocati ma non solo.

“E-pluribus é un progetto che nasce dalla volontà di offrire un supporto per la professione tanto ai colleghi della provincia che, dopo la soppressione delle sezioni distaccate, operano sempre di più nel capoluogo spesso con non poco disagio, tanto ai giovani avvocati che ancora non dispongono di un proprio studio, al fine di ricevere clienti o organizzare incontri di lavoro. Abbiamo inoltre scelto di ubicarlo in Via Gramsci, nei pressi della Sezione Lavoro  del Tribunale e del Giudice di Pace, in quanto si tratta di strutture queste ultime nelle quali non vi sono postazioni per lavorare o computer per poter stampare anche solo un atto o una semplice nota di iscrizione a ruolo”, dichiara Valerio Vinelli, Presidente dell’Aiga di Foggia. “L’auspicio è che e-pluribus possa offrire un aiuto concreto a tutti gli avvocati del Foro, colmando in parte la carenza di infrastrutture a disposizione dei colleghi, e contribuire altresì a creare nuovi network tra colleghi. Un grazie particolare a Cassa Forense, e in particolare il consigliere di amministrazione Giulio Pignatiello, per aver creduto in questo progetto”.

Il progetto prende le mosse da un bando del 2016 di Cassa Forense, istituto previdenziale degli avvocati, che negli ultimi anni ha premiato e valorizzato una serie di progetti innovativi: “Sono molto soddisfatto – dichiara Giulio Pignatiello -, consigliere di amministrazione di Cassa Forense, della realizzazione di questo progetto di grande importanza da parte dell’AIGA di Foggia, cui faccio i miei complimenti, in quanto rappresenta un concreto segnale della vicinanza dell’attuale Cassa Forense alle associazioni e all’avvocatura tutta nel comune scopo di contribuire fattivamente allo sviluppo alla nostra professione”.

Gli spazi di e-pluribus, che nasce sul modello dei co-working già molto in voga tra professionisti e imprenditori in città come Milano o Roma, saranno prenotabili dal sito e-pluribus.it.

“La struttura si compone di due stanze per la ricezione della clientela, di un’ampia sala riunioni nonché di una sala informatica con quattro postazioni computer dotate di tutti gli strumenti informatici per lo svolgimento dell’attività professionale, quali banca dati e software per il processo telematico. A breve sarà allestita anche una piccola biblioteca per la consultazione di codici e riviste di diritto” dichiara l’Avv. Alessandro Moretto, consigliere Aiga responsabile del progetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

giovani avvocati-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento