Classifica Sole 24 Ore, Mongelli: “Difficile il recupero di qualità e competitività”

Mongelli: “Ciò riguarda particolarmente i servizi ai cittadino, sulla cui efficacia ed efficienza non riusciamo ancora ad incidere come vorremmo e come ci stiamo sforzando di fare”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

gianni-20mongelli_original-2Sono indicazioni da cogliere con molta attenzione e senso di responsabilità da parte di tutti gli attori del sistema territoriale e dei cittadini, ma con altrettanta consapevolezza dei limiti strutturali di contesto e dei passi in avanti compiuti”.

E’ il commento del sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, alla classifica sulla qualità della vita pubblicata questa mattina che “è relativa all’intera Capitanata, e non al solo capoluogo, e può avere chiavi di lettura diverse e diversificate tra loro”.

A partire dai dati sulla sicurezza:Il numero delle estorsioni censite è aumentato, perché sono più numerose le denunce e questo è un dato indubbiamente positivo. Ciò non elimina il peggioramento complessivo del quadro ‘sicurezza’ ed impone il rafforzamento dei presidi di controllo del territorio e repressione dei reati”.

Il miglioramento degli indicatori relativi alla sezione ‘Affari e Lavori’incoraggiano il capoluogo e l’intero territorio a proseguire sulla strada dell’attuazione dei programmi destinati allo sviluppo economico ed occupazionale, nonché al potenziamento della rete infrastrutturale. Solo per questa via riusciremo a mettere a frutto le intelligenze e le competenze maturate nel sistema formativo e le eccellenze prodotte nella nostra bellissima terra”.

Purtroppo – continua Mongelli – il contesto di grave crisi in cui ci troviamo ad operare non favorirà il recupero di qualità e competitività dei territori ormai stabilmente in difficoltà. Ciò riguarda particolarmente i servizi ai cittadino, sulla cui efficacia ed efficienza non riusciamo ancora ad incidere come vorremmo e come ci stiamo sforzando di fare.

Mi incoraggia l’esito del sondaggio sulla percezione, da parte dei cittadini, del miglioramento della qualità della vita – conclude il sindaco di Foggia – una testimonianza positiva del fatto che la rotta è stata invertita e che c’è fiducia nelle nostre possibilità di emergere dalle difficoltà vissute oggi”.

 

Torna su
FoggiaToday è in caricamento