In via Gramsci nasce Civico21: uno "spazio abitativo" per soggetti con sindrome di Down

L'associazione "Civico21" utilizza metodologie educativo-didattiche volte a sviluppare autonomia e sicurezza, attraverso corsi e laboratori didattici. L'inaugurazione il 24 gennaio

E’ tutto pronto, in via Gramsci, a Foggia, dove il prossimo 24 gennaio partiranno le attività dell’associazione Civico21, un nuovo spazio dedicato a bambini ed adulti con sindrome di Down. L’inaugurazione è prevista alle 19.30 del prossimo sabato, al civico 39b, dove ha sede l’associazione che presenta alla città lo “spazio abitativo” nel quale si svolgeranno corsi e laboratori dedicati alle persone con sindrome di Down.

Civico21, infatti, utilizza metodologie educativo-didattiche volte a sviluppare in loro autonomia e sicurezza sin dalla tenera età. Infatti, attraverso progetti mirati, “si incrementa l’abilità dei soggetti SD sia nell’autonomia esterna (relazione con estranei, comportamenti in strada, orientamento, uso del denaro, uso dei servizi), sia nella gestione della casa (preparazione pasti, pulizie, spesa…) in vista dei momenti di vita indipendenti”.

“Con questa finalità – si legge nella presentazione del gruppo - viene creata una struttura abitativa in cui i ragazzi possono risiedere ed acquisire competenze spendibili nella quotidianità”. L'associazione opera in collaborazione con l’Associazione Italiana Persone Down di Foggia e impiega operatori preparati e di giovane età.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La struttura è pensata come una casa (per dare un’idea di vita domestica), priva di barriere architettoniche e facilmente raggiungibile con mezzi pubblici. Tra le attività proposte, “l’associazione organizza corsi di autonomia (Club dei giovani esploratori), corsi di creatività attiva (Laboratorio d’arte), corsi di potenziamento cognitivo e laboratorio di musico-terapia. Per i giovani-adulti, invece, sono previsti corsi di autonomia, laboratorio di cucina, laboratorio teatrale, orientamento lavorativo e corsi di affettività ed emozioni”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento