La Cisl di Foggia inaugura una nuova sede a Chieuti: "Potenziamo l'azione a favore delle periferie"

Giovedì 30 luglio alle 17.30 in via Mazzini, il taglio del nastro nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid

La Cisl di Foggia apre una nuova sede a Chieuti. Il taglio del nastro è fissato per giovedì 30 luglio 2020 alle ore 17:30 in via G. Mazzini n.1. Prenderanno parte all’inaugurazione, che si svolgerà nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid-19, il Sindaco di Chieuti Diego Iacono, don Antonio Domenico e Carla Costantino, Segretario Generale della Cisl di Foggia.
“In un momento complicato, difficile e di grande emergenza economica come questo del post pandemia, noi della Cisl di Foggia potenziamo l’azione a favore delle periferie, sia quelle urbane che quelle sociali  –  afferma Carla Costantino  –  testimoniamo con forza la nostra vocazione di sindacato di prossimità aprendo una nuova sede per essere tra la gente e confermare la nostra mission ispiratrice di ‘mettere al centro la persona. Alle ristrettezze, alle chiusure in tutti i sensi e all’emergenza noi rispondiamo con coraggio, investendo in particolar modo sulle risorse umane e valoriali. Farsi carico e provare ad intercettare le sacche del bisogno e le richieste che partono dalle periferie – aggiunge il Segretario Generale della Cisl di Foggia – significa impegnarsi concretamente, per questo apriamo una nuova sede Cisl in provincia, sede che non solo avrà compiti informativi, ma che sarà pienamente operativa nell’offerta di servizi fondamentali, come il CAF, il patronato e l’assistenza a trecentosessanta gradi. La nuova sede di Chieuti è rivolta alle lavoratrici, ai lavoratori, ai giovani, ai pensionati, agli anziani e alle famiglie e si farà carico delle richieste e delle istanze offrendo supporto qualificato ed assistenza professionale dedicata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento