Trasporti, Idv: “Linea ferroviaria Manfredonia-Foggia a rischio chiusura”

Il responsabile del dipartimento tematico “trasporto e viabilità” Idv Puglia Pasquale Nigro tuona contro i tagli del governo nel settore del trasporto ferroviario: “In Capitanata le maggiori ripercussioni”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"All'indomani dello sciopero, indetto dalle maggiori sigle sindacali, che ha interessato il personale tutto di Trenitalia, il Partito dell'Italia dei Valori solidarizza con i tanti che hanno manifestato il proprio dissenso scioperando" commenta il responsabile del dipartimento tematico “trasporto e  viabilità” Idv Puglia Pasquale Nigro.

Una protesta, ricordiamo, contro le scellerate scelte dei vertici aziendali, ma soprattutto contro i tagli (il 70% al Trasporto Pubblico Locale) che questo governo di centrodestra ha inserito nell'ultima manovra finanziaria di Agosto.

In Capitanata le maggiori ripercussioni: si va dal ridimensionamento degli uffici (Impianti di riferimento personale di bordo e macchina, Ufficio Gestione Merci FFSS Cargo, chiusura dell'Ufficio Sanitario FFSS) al depotenziamento dell'OGR di viale Fortore, senza contare le soppressioni prima di semplici fermate e successivamente di intere linee. Sono stati cancellati i treni Eurostar da e per Roma, il “baffo” operato a Foggia e al Nord Tavoliere sull'alta capacità Bari-Napoli-Roma, per poi passare al famoso raddoppio ancora da effettuare sulla Lesina-Termoli, chiusura della linea Rocchetta-Gioia del Colle e della Barletta-Spinazzola. Ma non è tutto, già si parla di nuovi tagli in vigore dal 31 dicembre prossimo.

Da indiscrezioni i treni intercity notte Milano e Bolzano saranno accorpati e le carrozze del “servizio notte” soppresse, ripercussioni sul personale in esubero, 800 lavoratori di cui una cinquantina nostri conterranei. Lo stesso dicasi della linea ferroviaria “a spola” Foggia-Manfredonia, da voci, anch'essa chiuderà e sarà sostituita da corse delle Ferrovie del Gargano. Questo il quadro del trasporto su ferro nella nostra provincia, ricordiamolo di nuovo, un trasporto sottoposto a continui tagli non può che non portare al deraglio il nostro già precario sviluppo economico, servono provvedimenti volti al potenziamento delle linee e al miglioramento dei servizi" conclude dal Partito dell'Italia dei Valori Pasquale Nigro.        
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento