rotate-mobile
Economia

Centri commerciali chiusi la domenica e nei giorni festivi: ora il Governo fa sul serio

L'annuncio di Luigi Di Maio alla Fiera del Levante. Nell'aprile 2017 il governatore Michele Emiliano si era espresso a favore della chiusura

Stop nei fine settimana e nei festivi a centri commerciali, con delle turnazioni e l'orario che non sarà più liberalizzato, come fatto dal Governo Monti - perché ha detto il vicepremier e ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio nel corso della 82esima Fiera del Levante - quella liberalizzazione sta distruggendo le famiglie italiane. Bisogna ricominciare a disciplinare orari di apertura e chiusura. Il riferimento è all'articolo 31 del 'Salva Italia'.

La proposta di legge più 'drastica' e restrittiva è quella della Lega firmata da Barbara Saltamartini, che prevede la reintroduzione della chiusura obbligatoria la domenica e nei festivi, con delle possibili deroghe limitate soltanto ai piccoli esercizi commerciali nelle città turistiche. L'idea presentata dalla Lega prevede anche un tetto di otto aperture straordinarie: le quattro domeniche di dicembre più altre quattro da scegliere nel resto dell'anno. Un taglio netto all'autonomia rilasciata ai tempi del governo tecnico di Monti, che ha ricevuto commenti sia positivi che negativi

Anche il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano, nell'aprile 2017, si era espresso contro la chiusura: "Le festività nazionali, quelle religiose, la chiusura domenicale, dovrebbero essere godute da tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori”. In quella occasione aveva invitato tutti gli esercizi e i centi commerciali a chiudere in occasione della festa della liberazione e della festa dei lavoratori
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri commerciali chiusi la domenica e nei giorni festivi: ora il Governo fa sul serio

FoggiaToday è in caricamento