Cerignola, lo Sportello Welfare è realtà: sarà la porta di accesso a servizi sociali e socio-sanitari

Accoglienza e informazione, ascolto, supporto e orientamento saranno i servizi chiave dello sportello situato al piano terra di palazzo di città

Il taglio del nastro

Taglio del nastro, ieri sera, a Cerignola, dello Sportello Welfare, un nuovo servizio per i cittadini situato al piano terra del palazzo di città ofantino. Presenti al tavolo dei relatori del convegno inaugurale, tenuto nell’aula consiliare 'Di Vittorio', oltre al sindaco Franco Metta e all’assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro Rino Pezzano, vi era Anna Rita Zichella, consulente della EuroMediterranea e Raffaele De Nittis, presidente della Cooperativa San Giovanni di Dio.

“Un momento storico - ha esordito Metta - per la nostra città, cambia volto la Casa Comunale offrendo un servizio che sorge grazie alla sinergia pubblico-privato di cui questa amministrazione è parte integrante”. I saluti del sindaco di Cerignola hanno preceduto quelli dell’imprenditore sipontino, Raffele de Nittis, quest’ultimo ha sottolineato le attività svolte in Capitanata e non solo dalla sua cooperativa, ricordando oltre alla importante scommessa dello Sportello del Welfare anche quella della RSA per anziani che da qui a poco sorgerà nel territorio di Cerignola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La parola è poi passata alla dottoressa Zichella per spiegare al meglio quali saranno le funzionalità dello Sportello e quali sono nello specifico i servizi che quest’ultimo offrirà agli utenti che ne faranno accesso. Accoglienza e informazione, ascolto, supporto e orientamento saranno i servizi chiave del nuovo piano terra di palazzo di città, in piazza della Repubblica a Cerignola. A farsene promotore è l’Ambito di Cerignola comprendente i comuni dei cinque Reali Siti e l’intero mondo del terzo settore. “Lo Sportello del Welfare conterrà l’insieme di servizi già presenti sul territorio e quelli che verranno, dell’intero mondo delle Politiche Sociali - dichiara Rino Pezzano - è la porta di accesso ai servizi sociali e socio-sanitari attivi sull’Ambito di Cerignola. I miei ringraziamenti - conclude Pezzano, Assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro - vanno al Terzo Settore e a tutti coloro i quali hanno permesso di realizzare una struttura simile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Coronavirus, 16 nuovi casi in Puglia (3 nel Foggiano): Cerignola diventa zona rossa

  • Quattordicenne inseguito e schiaffeggiato in strada. Sconvolto il padre: "Si copriva il viso, lui gli ha spostato le braccia per colpirlo"

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • "Dammi i soldi o ti squarcio la macchina". Poliziotti-turisti smascherano parcheggiatore abusivo: arrestato per tentata estorsione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento