Martedì, 16 Luglio 2024
AGROALIMENTARE / Cerignola

Azienda cerignolana spopola a Hong-Kong: un successo le etichette 'navigatore' e la 'tracciabilità narrativa'

L'esperimento comunicativo proposto dalla 'Masiello food', azienda di Cerignola che a Hong Kong ha presentato un’etichetta rivoluzionaria contenente la storia del territorio da cui proviene il frutto del lavoro agricolo per un’esperienza non soltanto gustativa

Conserve alimentari come un 'navigatore satellitare'. Succede alla 'Masiello food', azienda di Cerignola che a Hong Kong ha presentato un’etichetta rivoluzionaria contenente la storia del territorio da cui proviene il frutto del lavoro agricolo; il tutto raccontato attraverso il QRCode indicato in etichetta a beneficio di un’esperienza non soltanto gustativa.

E’ l’ultima innovazione nel segno del made in Italy: il consumatore non si limita ad assaggiare ed a gustare carciofini, zucchine, melnzane, cavolfiori e tutto quel che produce la campagna foggiana. Il percorso emozionale continua attraverso la 'tracciabilità narrativa' del territorio da cui provengono quei prodotti. Un’esplorazione del gusto, il consumatore viene spinto alla conoscenza dei luoghi. L’etichetta come una mappa geografica, l’invito sottinteso a conoscere più da vicino il segreto e l’essenza di quei sapori.

"Abbiamo aderito alla community internazionale localtourism.it per il grande valore che trasferisce alla qualità del nostro lavoro. La nostra famiglia crede fermamente da due generazioni al miglioramento delle produzioni agroalimentari", commentano Francesco e Valerio Masiello titolari dell’omonima azienda. "Credo che ogni produttore italiano abbia interesse a diventare ambasciatore del proprio territorio, così possiamo garantire al consumatore e ai buyer l'effettiva provenienza italiana delle nostre produzioni".

Masiello Food non è l'unica azienda foggiana ad aver adottato questa forma di promozione commerciale a sfondo turistico: le aziende Fiordelisi Srl e il Frantoio Oleario Iaculli custodiscono attraverso le loro etichette e le promuovono attraverso i consumatori, il patrimonio in termini di testimonianze storiche di Federico II contenute nei comuni dei 5 Reali Siti. E’ così che il made in Italy, che di suo ha ben poco da farsi conoscere, può diventare veicolo di promozione indiretta della provincia e dei territori meno conosciuti.

Con l'etichetta di Masiello Food, il consumatore di Hong Kong non acquista solo un prodotto, ma ottiene un racconto del luogo di produzione, completo di punti d'interesse, eventi e suggerimenti su ristoranti e strutture ricettive selezionate dal produttore stesso nella sua lingua, il cinese cantonese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azienda cerignolana spopola a Hong-Kong: un successo le etichette 'navigatore' e la 'tracciabilità narrativa'
FoggiaToday è in caricamento