Economia

La Capitanata perde i pezzi, dal 2001 al 2011 popolazione in calo del 3,26%

Da 155mila abitanti del 2001, Foggia scende a 147mila. In evidente calo la popolazione di San Marco la Catola, mentre cresce a Stornara

Rispetto al 2001 in provincia di Foggia (Trinitapoli, San Ferdinando di Puglia e Margherita di Savoia escluse) la popolazione è diminuita di 23.526 unità, pari a un -3,26%. E’ soltanto uno dei dati ISTAT del censimento 2011 dell'agricoltura, della popolazione e delle abitazioni, dell'industria e dei servizi, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 18 dicembre. Dato, quello di Capitanata, in controtendenza rispetto al nazionale, che fa registrare invece un incremento del 4,3% (grazie soprattutto alla componente straniera).

Il calo più evidente si registra a San Marco la Catola, che dieci anni dopo dal 14esimo e penultimo censimento, ha 433 abitanti in meno (28,58%).  L’altro San Marco, quello in Lamis, con 14218 scende sotto la soglia dei 15mila abitanti. Il capoluogo dauno passa invece da 155.203 a 147.036, registrando un -5,26%.

Tra i centri di Capitanata medio-grandi, si registra un incremento di popolazione a Torremaggiore e a San Giovanni Rotondo, che collezionano rispettivamente un +2,02% e + 4,68%. Ci sono più abitanti anche a Carapelle, Castelluccio dei Sauri, Isole Tremiti, Lesina, Mattinata, Ordona, Stornara (11,96% incremento maggiore in percentuale) e Zapponeta.

In leggero calo  i grandi centri come Cerignola, Manfredonia, San Severo e Lucera. San Nicandro Garganico perde invece 2147 abitanti. Segno meno anche a Monteleone e Anzano di Puglia. In totale sono 10 i comuni che hanno registrato un incremento della popolazione, oggi composta da 82926 unità. Cinquantuno quelli in cui si è registrato un decremento e che oggi fa riferimento a una popolazione di 544081 persone.

ALTRI RISULTATI | Nell'ultimo decennio la popolazione straniera abitualmente dimorante in Italia è quasi triplicata, passando da poco più di 1.300.000 a circa 3.770.000. L'incidenza degli stranieri sul totale della popolazione sale da 23,4 a 63,4 per mille censiti. Tra il 2001 e il 2011 le famiglie residenti sono aumentate da 21.810.676 a 24.512.012. Si è ridotto invece il numero medio dei componenti per famiglia da 2,6 a 2,4 persone.

Le abitazioni sono 28.863.604 , di cui 23.998.381 occupate da residenti (+5,8% rispetto al Censimento del 2001). L'indice di occupazione delle abitazioni è pari a 83,1%. Le famiglie che risiedono in baracche, roulotte, tende ecc. sono 71.101, in forte aumento sul 2001 (erano 23.336). L'ammontare di edifici supera i 14 milioni di unità, con un incremento dell'11% rispetto al 2001.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Capitanata perde i pezzi, dal 2001 al 2011 popolazione in calo del 3,26%

FoggiaToday è in caricamento