A Castelluccio dei Sauri chiude l'unica banca. Il Comune offre i locali a titolo gratuito per salvarla. "Noi non ci stiamo"

L'agenzia è tra le oltre 90 filiali della Banca Popolare di Bari tagliate dal piano di razionalizzazione. Si trova nei locali della sede municipale, presente in paese da oltre 30 anni

La filiale della Banca Popolare di Bari a Castelluccio dei Sauri

A dicembre chiuderà l'unica banca di Castelluccio dei Sauri. "Noi non ci stiamo", avvertono dal Comune guidato dal sindaco Antonio Del Priore. È proprio l'amministrazione comunale ad informare i cittadini di aver appreso da qualche giorno della decisione di chiudere l'agenzia della Banca Popolare di Bari a partire dal prossimo 11 dicembre. Da oltre 30 anni è l'unica filiale presente in paese, ubicata nei locali della sede municipale. Il piano di razionalizzazione, approvato dai commissari straordinari della Banca in amministrazione straordinaria, prevede la cancellazione di oltre 90 filiali.

"La filiale di Castelluccio espleta un importante servizio pubblico per le tante attività presenti in loco ed i tanti cittadini che da decenni hanno trovato nella banca un riferimento quotidiano - spiegano dal Comune - Pur non avendo ricevuto ad oggi comunicazioni ufficiali circa la chiusura, per le vie brevi abbiamo chiesto che il sindaco venga ricevuto nella sede della Direzione centrale di Bari per riportare le istanze del territorio e indurre i vertici societari ad un ripensamento".

L'amministrazione tiene a precisare che già a fine luglio aveva acconsentito alla richiesta di riduzione del canone di locazione dei locali comunali occupati dalla Popolare di Bari nella misura del 40% e aveva chiesto, al contempo, il ripristino del servizio Bancomat. "Sempre per le vie brevi - spiegano - in questi ultimi giorni siamo andati oltre offrendo i locali a titolo gratuito pur di mantenere in piedi la filiale. Faremo tutto quello che è nelle nostre possibilità affinché la sede di Castelluccio non venga chiusa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento