Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Finmeccanica cede il suolo, via libera ai lavori del casello autostradale Foggia-Incoronata

Costi d'intervento pari a circa 20 milioni di euro. Firmato il decreto per l'occupazione del suolo. Mongelli: "Ora si può attivare materialmente la costruzione di quest'opera"

Area d'intervento casello Foggia-Incoronata

Finmeccanica ha ceduto formalmente al Comune il suolo su cui sarà costruito il casello autostradale di Foggia-Incoronata. L’atto notarile è stato sottoscritto ieri, realizzando un ulteriore adempimento della complessa procedura che porterà alla realizzazione dell’infrastruttura strategica per il rilancio e lo sviluppo della zona industriale del capoluogo. La cessione fa seguito al decreto di occupazione del suolo in favore della Pavimental SpA, società che realizzerà l’opera per conto di Autostrade SpA.

“Abbiamo impresso una doverosa accelerata alla procedura – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Leonardo Pietrocola – che sta producendo ottimi frutti grazie alla preziosa collaborazione di tutti i soggetti coinvolti in questa progettazione. L’obiettivo, indicato dal sindaco, è di completare l’opera entro la fine del prossimo anno e ci stiamo impegnando per ottenere questo risultato, importante per Foggia e la Capitanata”.

Dovrebbero quindi cominciare a giorni i lavori per la costruzione dello svincolo e del casello autostradale di Foggia-Incoronata, il secondo del capoluogo dauno. La Pavimental Spa può finalmente occupare l’area del terreno della Finmeccanica Group Real Estate Spa, messo a disposizione della società proprietaria per la realizzazione dell’opera, grazie alle firme apposte sul decreto dal responsabile unico del procedimento, il geometra Vincenzo Maffei, e dal dirigente del servizio Lavori Pubblici, l’ingegnere Ferdinando Biagini.

“Questo adempimento tecnico consente alla società di attivare materialmente la costruzione di un’opera pubblica, strategica per il rilancio dell’intera area industriale. L’occupazione ha un termine di 580 giorni, entro cui bisognerà concludere le attività, ma sono fiducioso che il cantiere sia chiuso entro la fine del prossimo anno” ha detto Mongelli.

La stazione, dal costo di circa 20 milioni di euro, verrà realizzata al km 565 della A14 su un’area di 37mila mq e con fondi stanziati in gran parte da Autostrade per l’Italia. Se ne parla dal 2007, da quando l’allora ministro ai Lavori Pubblici, Antonio Di Pietro, ricevette la proposta lanciata in una conferenza stampa dal presidente della Confcommercio, Eliseo Zanasi, e la ufficializzò nel corso di un convegno di Confindustria

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finmeccanica cede il suolo, via libera ai lavori del casello autostradale Foggia-Incoronata

FoggiaToday è in caricamento