menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tempi duri per gli evasori fiscali: a Carapelle ecco il 'team' che stanerà i furbetti

L’amministrazione guidata dal sindaco Umberto Di Michele ha sottoscritto una convenzione della durata di tre anni con Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza e il Comune in cui si stabilisce una sinergia di forze

Il Comune di Carapelle diventa  parte attiva nel contrasto all’evasione fiscale ed entra in una sorta di “team antievasione”. L’amministrazione guidata dal sindaco Umberto Di Michele ha infatti sottoscritto una convenzione con Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza e il Comune in cui si stabilisce una sinergia di forze.
La convenzione, della durata di tre anni, prevede che l’amministrazione comunale s’impegni a segnalare le evasioni fiscali accertate e le anomalie contributive agli altri due enti e sia in costante contatto con loro. In caso di accertamenti della guardia di finanza o dell’agenzia delle entrate, l’amministrazione comunale agevolerà le indagini, fornendo dati e notizie utili sulla realtà socio-economica locale. Guardia di Finanza ed Agenzia delle Entrate s’impegnano, dal canto loro, a fornire dei percorsi formativi ad hoc per il personale amministrativo del Comune.
“Abbiamo fortemente voluto questo protocollo d’intesa – ha detto il sindaco di Carapelle -  perché siamo certi che i militari della Guardia di Finanza e gli uomini dell’Agenzia delle Entrate siano da sempre al servizio del cittadino e contrastare le frodi fiscali significa favorire i cittadini onesti. Quelle del Comune – aggiunge Di Michele – saranno “segnalazioni qualificate”, cioè riguardanti attività che si svolgono sul territorio comunale e che solo il Comune può segnalare in maniera esaustiva. Una buona segnalazione, che si traduce in un accertamento e poi in una rapida riscossione e questo giova certamente alle casse del Comune”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento