rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022

Imprenditori agricoli imbottigliati nel circuito illecito del caporalato: il monito del Procuratore e l'impegno di Coldiretti

Si è svolto ieri pomeriggio presso la sede della Coldiretti il weibnar sulla gestione del lavoro per gli imprenditori agricoli presieduto dal direttore Marino Pilati al quale hanno preso parte in presenza il delegato confederale Pietro Piccioni e Cataldo Motta dell'osservatorio nazionale agromafie. In collegamente da remoto il procuratore della Repubblica di Foggia, Ludovico Vaccaro

Nel corso del webinar organizzato dalla Coldiretti, ieri pomeriggio si è parlato di caporalato e di come eliminare quel circuito illecito che contagia gli imprenditori agricoli. Per Vaccaro urge un tavolo di confronto per trovare un sistema capace di contrastare le cause del caporalato. La richiesta di manodopera urgente da parte delle aziende agricole e la mancanza di un sistema di trasporti, favorirebbero pratiche illegali e purtroppo diffuse.

Per Piccioni - che evidenzia come il caporalato sia un problema trasversale e non solo dell'agricoltura - bisogna "creare un circuito sano che possa guardare all'impresa come quell'elemento positivo del territorio che dà valore aggiunto. "Il vero problema - aggiunge - è la presenza di quattro ghetti e 10mila persone che cercano lavoro e sono disposte a tutto".

Nondimeno, il problema è che oggi le imprese producono sottocosto. "Non possiamo ammettere nella filiera queste storture, che c'è qualcuno che guadagna e qualcun altro che subisce perchè è l'ultimo anello della catena, che spesso è il consumatore o l'agricoltore che si vede costretto a produrre sotto costo perché la filiera non gli riconosce il lavoro. Noi siamo per creare un prezzo di vendita del prodotto che tenga conto dei costi di produzione, aumentati di oltre il 50%. Per cui bisogna creare regole nuove che riequilibrino il valore lungo la filiera" ha concluso il delegato confederale di Coldiretti.

Video popolari

Imprenditori agricoli imbottigliati nel circuito illecito del caporalato: il monito del Procuratore e l'impegno di Coldiretti

FoggiaToday è in caricamento