Lunedì, 2 Agosto 2021
Economia

Canoni di locazione, Piemontese: “Ecco la prova del pagamento, il Comune di Foggia chiarisca”

L’assessore regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese, tira fuori la prova del mandato di pagamento trasmesso al Comune di Foggia il 18 dicembre scorso

La copia del mandato di pagamento

Dopo Alfonso Pisicchio anche Raffaele Piemontese, assessore al Bilancio della Regione Puglia, mette in chiaro le cose in merito alla vicenda dei contributi alla locazione per 847 famiglie foggiane, tema sollevato da FoggiaToday dopo le ripetute segnalazioni da parte dei lettori alla nostra testata. “Quando si tratta dei bisogni primari delle persone, tutti devono avvertire la responsabilità di dire le cose come stanno”.  L’assessore chiede quindi “desistere da una posizione smentita dalla realtà e rettificare le dichiarazioni che l’Amministrazione comunale di Foggia ha diffuso a giustificazione del ritardo dei suoi uffici nell’erogazione dei contributi agli affitti per i cittadini con meno capacità economica”.

Sottolinea Piemontese che “gli uffici della Ragioneria della Regione Puglia hanno lavorato e trasmesso il 18 dicembre scorso il mandato di pagamento che risulta arrivato al Comune di Foggia due giorni dopo, in tempo utile per mantenere gli impegni che si saldano su un portafogli, quest’anno, alimentato esclusivamente da risorse regionali. Si tratta del mandato numero 25857 e, non risultando alcuna restituzione agli uffici regionali, le risorse sono regolarmente nella disponibilità del Comune di Foggia come degli altri comuni ad alta tensione abitativa. Spero che oggi stesso sia diffusa una nota di chiarimento dell’Amministrazione comunale di Foggia su una questione che riguarda la dignità della vita di tante famiglie foggiane, che non devono essere sballottate da un ufficio all’altro per elemosinare soldi di cui hanno diritto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canoni di locazione, Piemontese: “Ecco la prova del pagamento, il Comune di Foggia chiarisca”

FoggiaToday è in caricamento