menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I cani rischiano di essere spostati a Bari, piomba diffida sul Comune di S. Giovanni Rotondo: "Non sono pacchi postali"

Il Coordinamento delle Associazioni Animaliste di Foggia (CAA-FG) in merito al possibile spostamento dei cani del canile comunale da parte della società  M.A.P.I.A. srl.,che lo gestisce. Chiesto tavolo tecnico

Il Coordinamento delle Associazioni Animaliste di Foggia (CAA-FG) diffida il Comune di San Giovanni Rotondo in merito al possibile spostamento a Bari dei cani del canile comunale da parte della società  M.A.P.I.A. srl.,che gestisce il canile comunale. "Tale azione infatti - si legge in una nota-, é  in contrasto con le leggi vigenti che vietano gli spostamenti di animali in ASL diverse da quella di competenza e in canili con oltre 200 cani". "Non é moralmente accettabile trattare gli animali come pacchi postali, spostandoli dopo aver vinto i bandi. Spostandoli, inoltre, per le associazioni locali diventa impossibile fare le adozioni e questo reca danno al Comune stesso. Inconcepibile anche che nella gara d'appalto si preveda un incentivo economico al gestore per le adozioni,  anche quando a farle sono le associazioni animaliste che lo fanno a titolo gratuito. Siamo certi che la ASL si esprimerà  negativamente in merito." affermano i referenti del Coordinamento.

Il coordinamento ha chiesto un tavolo tecnico al Comune di San Giovanni  R. al fine di illustrare possibili soluzioni di contrasto  al randagismo in alternativa allo spostamento a Bari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento