“Gargano e Subappennino non più zone disagiate”: i medici foggiani contro Piazzolla

Accordo siglato oltre un anno fa ma iter mai completato. I dottori della Medicina Generale puntano il dito contro gli uffici amministrativi della Asl e il commissario straordinario Piazzolla

Dopo che gli uffici amministrativi della Asl non avrebbero – per cause ancora da chiarire – completato l’iter amministrativo dell’accordo aziendale che riconosceva lo stato di zone disagiate dei comuni del Gargano e del Subappennino siglato oltre un anno fa alla presenza dell’allora assessore alla Sanità Elena Gentile - sulla base della definizione della Regione Puglia contenuta nella convenzione della medicina di assistenza primaria del 2007 per evidenti motivi di decremento demografico e discontinuità orografica - il commissario straordinario Vito Piazzolla ha emanato un atto che “cancella l’esistenza delle zona disagiate”

E’ quanto denunciano i dottori di Medicina Generale della provincia di Foggia targati FIMMG, che aggiungono: “Alla richiesta, formalizzata alcuni giorni fa dai rappresentanti dei medici, di riunire il comitato aziendale per individuare e condividere soluzioni al problema : nessuna risposta. E nessuna notizia di apertura di indagine interna per scoprire i motivi ed i responsabili di tanta inerzia negli uffici amministrativi”

Con un pizzico di amarezza mista ad ironia, la segreteria della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale  conclude: “Complimenti, dottor Piazzolla, da tutti i medici di Medicina Generale di Capitanata: quale esordio di amministratore della Salute della nostra provincia poteva essere più autorevole e foriero di rosee aspettative di collaborazione e progettualità per il futuro della assistenza sanitaria nel nostro territorio di quello che Lei ci ha riservato? 

                                                                                      

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento