menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Buoni spesa in cambio di rifiuti

Buoni spesa in cambio di rifiuti

Buoni spesa in cambio di rifiuti: prorogato di un altro anno ‘chi differenzia ci guadagna”

Il concorso a premi è stato prorogato per un anno. I foggiani potranno così continuare a conferire e ad accumulare punti utili ad ottenere il buono sconto

Il concorso a premi ‘Chi differenzia ci riguadagna’ è stato prorogato per un anno. "D'accordo con le amministrazioni comunali di Bari e di Foggia - dichiara Gianfranco Grandaliano, presidente di Amiu Puglia - abbiamo giocato d'anticipo, per evitare che si creassero 'buchi' nel concorso come accaduto, sebbene non per nostre responsabilità, lo scorso anno. Tutti i cittadini, compresi quelli che si sono iscritti in ritardo, potranno così continuare a conferire e ad accumulare punti utili ad ottenere il buono sconto, senza soluzione di continuità rispetto all'edizione appena scaduta del concorso".

La principale novità è costituita dalla maggiore disponibilità, da parte dell'azienda, nello smaltimento di rifiuti ingombranti. "Permetteremo di conferire fino a dieci rifiuti ingombranti per volta. Ci auguriamo, pertanto, che anche i cittadini più restii si rechino presso i nostri centri di conferimento, evitando così di abbandonare illegalmente rifiuti sui marciapiedi o nei pressi delle isole ecologiche. Siamo convinti che oltre alla tolleranza zero e alle sanzioni, sia fondamentale la sensibilizzazione e creare le condizioni più vantaggiose possibili per scongiurare atteggiamenti incivili. Ecco, assieme al Comune e all'assessorato all'Ambiente ce la stiamo mettendo tutta: tuttavia senza la collaborazione dei cittadini ottenere risultati tangibili sarà difficile" aggiunge Grandaliano

Per ottenere i buoni spesa Coop, Ikea e Decathlon è necessario conferire nei limiti stabiliti dal regolamento e registrarsi presso i centri di conferimento Amiu Puglia di Bari e di Foggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento