Economia Immacolata / Via Emilio Perrone, 12

Black Security, Annarelli: “Ritardo stipendi è di soli due mesi, 7/8 parlano a titolo personale”

L’amministratore unico: “7/8 lavoratori in malattia da mesi parlano a titolo personale”. Roberto Annarelli aggiunge: “Società non riesce ad incassare crediti per 3 milioni di euro”

Roberto Annarelli, amministratore unico della Black Security Srl, non ci sta e replica alle accuse-denunce di “7/8 lavoratori in malattia da mesi” che lamentano stipendi arretrati dai 7 ai 9 mesi. “Il ritardo degli stipendi è di soli due mesi, il restante 90% dell’arretrato è stato saldato” precisa e aggiunge: “La società è in continuo contatto con le segreterie sindacali aziendali per discutere le problematiche in corso”.

Annarelli - che ha assicurato che la Black Security ha un’officina meccanica a sua disposizione e che il parco auto viene monitorato quotidianamente – sottolinea come “il resto dei dipendenti, circa 120, sono sdegnati dal comportamento di questi soliti personaggi che continuano ad infangare la società pur sapendo delle difficoltà e del periodo di crisi che stiamo attraversando. Non fanno altro, infatti, che aumentare le problematiche con decreti ingiuntivi e denunce presso l’Ispettorato del Lavoro”.

“Ribadisco inoltre che i nostri clienti e specialmente quelli indicati dai lavoratori sull’articolo del 15 settembre non sono tenuti a dire loro quali siano i motivi e le problematiche dei pagamenti. E vorrei altresì precisare – e lo dico con chiarezza a tutti – che la Black Security Srl ad oggi non riesce ad incassare crediti per circa 3 milioni di euro. Il tutto è stato documentato in Prefettura” prosegue l’amministratore unico.

Lo stesso ricorda come “la società – a causa della crisi e delle perdite di commesse (IPZS 30 unità) – è stata costretta ad aprire una procedura di mobilità volontaria, quindi è in contatto giornaliero con le RSA aziendali e le segreterie sindacali, al contrario di quanto di dica”.

“Le persone a cui si riferisce l’articolo sono sempre le stesse 7 o 8, che parlano a titolo personale. Nessuno dovrebbe permettersi di parlare in nome e per conto di altri lavoratori che continuano con onestà e serietà a lavorare tutti i giorni e non come altri in malattia da mesi” chiosa Annarelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Black Security, Annarelli: “Ritardo stipendi è di soli due mesi, 7/8 parlano a titolo personale”

FoggiaToday è in caricamento