Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Il bilancio della Regione Puglia supera l'esame della Corte dei Conti: "Migliorano tutti i parametri, come se il Covid non ci fosse stato"

Soddisfatti il presidente Michele Emiliano e il suo assessore al Bilancio, Raffaele Piemontese: "Manovra straordinaria nella tempesta"

Indebitamento cinque volte inferiore al limite imposto dalla legge e una liquidità di cassa che supera i 2 miliardi di euro: sono i tratti più rilevanti messi in evidenza dal giudizio della Sezione regionale di controllo della Corte dei conti per la Puglia (presidente Enrico Torri, relatore Giovanni Natali), che oggi ha parificato il rendiconto generale della Regione Puglia per l’esercizio 2020, approvato dalla Giunta regionale con disegno di legge n. 150 del 29 giugno 2021.

La requisitoria è stata svolta dal procuratore regionale, Carmela de Gennaro. Volti soddisfatti e distesi, persino emozionati, tra i presenti della Giunta regionale e i dirigenti.

“Siamo riusciti a mantenere saldo il timone, conseguendo pienamente gli equilibri e la gestione corrente del bilancio dei pugliesi - ha commentato il governatore della Puglia, Michele Emiliano - Per il Presidente della Regione è un po’ un esame che ogni anno si ripete e ogni anno ci consente di vedere che miglioriamo sempre un po’ di più. Abbiamo continuato a migliorare tutti i parametri economici e gestionali come se il Covid-19 non ci fosse stato”.

All’udienza hanno partecipato, insieme al preseidente della Regione Puglia, il vice presidente e assessore al Bilancio Raffaele Piemontese, il segretario generale della Presidenza Roberto Venneri, il direttore del Dipartimento Risorse finanziarie Lino Albanese, il dirigente della Sezione Bilancio e Ragioneria Nicola Paladino, il direttore del Dipartimento salute Vito Montanaro e il direttore della Programmazione Unitaria Pasquale Orlando.

"Solida, attenta e virtuosa: sono gli aggettivi che qualificano la gestione che la Regione Puglia ha avuto del bilancio 2020, nonostante le eccezionali difficoltà causate dall’esplodere della pandemia", così l'assessore regionale foggiano Raffaele Piemontese sintetizza il giudizio dei magistrati contabili. "La fotografia scattata dalla relazione ha evidenziato l’eccezionalità della manovra che la Regione Puglia ha fatto, nel pieno della tempesta, velocemente, disponendo risposte immediate al tessuto socio-economico pugliese, attraverso una manovra straordinaria orientata ad arginare la stratificazione di nuove fasce di povertà e a sostenere il rilancio del sistema economico imprenditoriale e dell’occupazione".

Il presidente della Regione Puglia Emiliano si è congratulato pubblicamente con i dipendenti regionali che "hanno continuato a lavorare, qualcuno a casa, qualcuno rischiando anche la salute in presenzae hanno consentito a tutti i parametri di avere i risultati valutati oggi positivamente dalla Corte dei conti: dalle entrate fiscali al miglioramento dei conti della sanità, dalla velocità con la quale paghiamo i nostri creditori alla diminuzione di una serie di spese, a partire da quelle legali che sono passate da 3 milioni di euro a 300 mila euro per gli avvocati esterni”.

In tema di utilizzo dei fondi strutturali e di investimento europei, "il POR Puglia ha registrato un significativo incremento nelle percentuali di pagamento rispetto alle risorse disponibili”, scrive la Corte dei conti nella relazione al giudizio di parifica.

L’Indice di Tempestività dei Pagamenti al 31 dicembre 2020 per la Regione Puglia è risultato pari a “- 4 giorni”: si paga con un anticipo di 4 giorni rispetto al termine di 60 giorni stabiliti dalla legge. 

In materia di Livelli Essenziali di Assistenza "il giudizio di parifica - ha evidenziato Emiliano - testimonia che, da quando sono presidente della Regione, la situazione è immensamente migliorata, basti considerare un solo dato: eravamo ultimi o penultimi nei Lea, adesso siamo tra le prime 6-7 regioni italiane con un livello di 193 superiore di 33 punti al limite minimo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bilancio della Regione Puglia supera l'esame della Corte dei Conti: "Migliorano tutti i parametri, come se il Covid non ci fosse stato"

FoggiaToday è in caricamento