rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Economia Carapelle

Riqualificazione urbana, al bando c'è anche l'Unione dei Cinque Reali Siti

Carapelle, Ordona, Stornara e Stornarella partecipano in forma congiunta ad un bando per la rigenerazione urbana. Orta Nova si muove singolarmente per riqualificare la villa comunale

L'Unione dei Cinque Reali Siti punta alla riqualificazione urbana del territorio. Carapelle, Ordona, Stornara e Stornarella partecipano in forma congiunta ad un bando per la rigenerazione urbana. I quattro Comuni dei 5 Reali Siti, che singolarmente contano meno di 15.000 abitanti, concorrono insieme, mentre Orta Nova, che conta 18.000 abitanti ed è guidata da Mimmo Lasorsa, si è mossa singolarmente per riqualificare la villa comunale. I cinque Comuni puntano ad usufruire dei contributi previsti dalla legge di bilancio per investimenti in progetti di rigenerazione urbana e decoro, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del tessuto sociale e ambientale.

Carapelle ha candidato tre aree, tra cui tra via Berlinguer e via Dalla Chiesa. Il paese guidato da Umberto Di Michele ha candidato anche il progetto di rigenerazione del campo da calcio ed annesso spogliatoio, oltre ad un'area verde nei pressi del quartiere l’Unitaria.

A Ordona, la sindaca Adalgisa La Torre ha pensato di riqualificare il centro sportivo polivalente e soprattutto di costruire in quella zona una piscina comunale. A Stornarella il primo cittadino Massimo Colia ha progettato la sostituzione della pavimentazione nella villa Comunale e in Largo Mazzini, un intervento utilissimo a tutta la cittadinanza, mentre a Stornara il sindaco Rocco Calamita ha tenuto conto degli ingressi, biglietto da visita del paese, ma anche della villa comunale. Si tratta di un progetto che porterà benessere ai cittadini dei quattro paesi e che rappresenterà un bel biglietto da visita per i turisti che decidano di transitare in zona. Soddisfatto il presidente dell'Unione Umberto Di Michele: "Quando i comuni più piccoli collaborano tra loro - ha detto - rafforzano il significato di Unione ed hanno un peso specifico maggiore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione urbana, al bando c'è anche l'Unione dei Cinque Reali Siti

FoggiaToday è in caricamento