Martedì, 16 Luglio 2024
Economia

Oltre 680mila euro per strade e marciapiedi al Quartiere Ferrovia, all'illuminazione ci pensa Edison Next

Pubblicato il bando per la riqualificazione delle urbanizzazioni primarie in zona stazione a Foggia

Sono interamente destinati al ripristino dei marciapiedi e del manto stradale gli oltre 680mila euro di lavori previsti per il Quartiere Ferrovia. Il Servizio Lavori Pubblici del Comune di Foggia, diretto dall’ingegnere Francesco Paolo Affatato, ha rimaneggiato il progetto inizialmente incentrato sulla riqualificazione e rifunzionalizzazione degli impianti di pubblica illuminazione, intervento contemplato nel contratto con il nuovo fornitore del Servizio Luce, Edison Next, che, per inciso, dovrebbe essere presentato la settimana prossima alla città.

Le risorse rivenienti per la maggior parte dai mutui residui non ancora utilizzati contratti con la Cassa Depositi e Prestiti possono essere così interamente impiegate per il rifacimento di strade e marciapiedi ammalorati, dissestati e sconnessi. Complessivamente, sono stati impegnati oltre 900mila euro. 

Il progetto prevede, tra le altre cose, un miglioramento dell’accessibilità con la realizzazione di rampe d’accesso per il superamento delle barriere architettoniche, la messa a quota dei chiusini stradali e la riquadratura degli alberi presenti sul marciapiede. Si stimano in 210 giorni, circa 7 mesi, i tempi di realizzazione.

Il bando di gara per appaltare i lavori di riqualificazione, rifunzionalizzazione e potenziamento delle urbanizzazioni primarie è stato pubblicato oggi e scade il 9 marzo. L’area interessata dall’intervento comprende 17 strade.  

Da Palazzo di Città fanno sapere che si sta lavorando anche al potenziamento e all’ottimizzazione dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona, in linea con quanto sancito dal Patto per la sicurezza urbana e per la promozione e attuazione di un sistema di sicurezza partecipata ed integrata, siglato lo scorso 6 febbraio alla presenza del ministro dell’Interno Matteo Piantedosi che, all’articolo 6, impegna l’amministrazione a migliorare l’illuminazione pubblica, compito che, a questo punto, spetterà al nuovo gestore. La commissione straordinaria fa notare pure come sia stato intensificato “il dialogo e il confronto con le realtà del Terzo settore che operano nel quartiere per prevenire le situazioni di maggior disagio”.

Nell’ambito del progetto Città Sicura, partito a fine 2021, rientrano anche altri interventi di messa in sicurezza della viabilità, come i lavori realizzati in via Caggese e via Guglielmi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 680mila euro per strade e marciapiedi al Quartiere Ferrovia, all'illuminazione ci pensa Edison Next
FoggiaToday è in caricamento