Quando differenziare non basta più: così penalizzeranno Biccari e i comuni virtuosi

Giannicola De Leonardis lancia l’allarme in merito al bando dell’ARO FG/7 che prevede un aumento dei costi del 50% all’anno per i prossimi nove

Biccari sui Monti Dauni

 

Il 78% di raccolta differenziata potrebbe non bastare ai cittadini di Biccari per pagare meno tasse. A denunciarne il pericolo è il consigliere regionale foggiano Giannicola De Leonardis, in riferimento al bando in corso pubblicazione da parte dell’ARO  FG/7, di cui Lucera è capofila, che prevedrebbe un aumento dei costi di circa il 50 per cento all’anno per i prossimi nove anni - scadenza legata alla durata dell’affidamento – destinati inevitabilmente a ricadere sulla comunità.

Il presidente del Gruppo Area Popolare evidenzia come “il problema rifiuti, una delle spine nel fianco dell’attuale esecutivo regionale e delle precedenti amministrazioni, presenta aspetti paradossali che meritano attenzione e riflessione”.

Tant’è che il Comune di Biccari ha raggiunto la soglia del 78% di RD rispettando ampiamente i parametri virtuosi. “Nonostante i costi della start-up del servizio porta a porta, la dotazione gratuita a oltre 1200 utenti dei kit necessari e l’implementazione complessiva dei servizi, la Tari per l’anno in corso non ha subito alcun aumento: un premio per i cittadini, in un momento di marcato disagio economico e di tagli e ristrettezze agli enti locali” precisa De Leonardis.

Conclude il consigliere regionale: “Il risultato, quindi, è che i sacrifici dei cittadini e l’oculatezza degli amministratori  - sono diversi i comuni nella stessa situazione di quello di Biccari – vengono ignorati, disattesi e penalizzati da una gestione forzatamente associata del servizio, lontana però da una piena efficienza e da un auspicabile risanamento economico. Ecco perché la Legge regionale n. 24/2012 va cambiata, e va completamente rivisto e ripensato un modello che sta mostrando falle e lacune sempre più evidenti: un’emergenza che si trascina ormai da anni, e che merita di essere finalmente affrontata in maniera convincente ed esaustiva”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento