Domenica, 26 Settembre 2021
Economia

Aiuti alle imprese post Covid, dalla Camera di Commercio di Foggia quasi 1,5 milioni: “Risorse raddoppiate rispetto al 2020”

L'ente camerale ha deciso di aumentare di 700.000 euro le risorse destinate ai progetti finanziati con l’incremento del 20% del  diritto annuale. Il 20 settembre si apre la finestra per presentare le domande in risposta ai bandi

Si potranno presentare dalle 10 del 20 settembre fino alle 21 del 30 ottobre 2021 le domande di partecipazione ai cinque bandi attivati dalla Camera di Commercio di Foggia a sostegno delle imprese.   

Per il 2021, l'ente camerale ha deciso di aumentare di 700.000 euro le risorse destinate ai progetti finanziati con l’incremento del 20% del  diritto annuale, realizzando così un intervento complessivo di 1.484.000 euro per favorire la ripresa economica, l’innovazione e lo sviluppo delle piccole e medie imprese di Capitanata.

Il nostro ente – ha dichiarato il presidente Damiano Gelsomino prosegue con determinazione nel suo impegno a reperire in bilancio sempre maggiori risorse da destinare alle aziende locali, nell’ambito delle linee di azione concordate a livello nazionale. Per il 2021 abbiamo convenuto di raddoppiare rispetto allo scorso anno le somme messe a disposizione delle imprese del territorio. Un impegno possibile – evidenza Gelsomino - grazie al continuo processo di razionalizzazione ed efficientamento dell’ente portato avanti in perfetta sintonia, con la Giunta e il Consiglio camerale in carica. Un risultato ottenuto anche per la fattiva collaborazione della struttura amministrativa e dei dipendenti che, pur in un periodo di emergenza, stanno assicurando grande efficienza alla macchina amministrativa”.

Sono cinque le linee di intervento individuate, in continuità con l’azione strategica avviata nel 2020: Pid, Turismo, Internazionalizzazione, Prevenzione Crisi d’Impresa, Formazione Lavoro.

Rispetto allo scorso anno – ha evidenziato il presidente – oltre ad incrementare le risorse abbiamo ricalibrato gli interventi per renderli maggiormente rispondenti  alle esigenze delle aziende locali, rimanendo nella cornice normativa definita nell’ambito del sistema camerale nazionale. Un impegno concreto di aiuti mirato alla modernizzazione e al miglioramento del tessuto produttivo di Capitanata".

Le domande di contributo potranno essere presentate solo ed esclusivamente mediante procedura telematica attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese” all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere.

Il bando PID è un intervento destinato a sostenere le piccole e medie imprese nei processi di digitalizzazione, attraverso l’erogazione di un voucher. Due misure di intervento, Misura A (progetti condivisi da più imprese) e Misura B (progetti presentati da singole imprese), per un importo complessivo di 344.065,60 euro.

Il bando Turismo prevede voucher per finanziare i progetti delle imprese turistiche locali. Due le misure di intervento, la Misura A con contributi destinati a progetti di “Strategie di commercializzazione e di comunicazione” e Misura B con contributi per “Interventi per l’innovazione organizzativa”. Al bando Turismo è destinato complessivamente l’importo di 196.901,38 euro.

Il bando Internazionalizzazione è volto a promuovere l’internazionalizzazione delle imprese di Capitanata attraverso un diffuso utilizzo di strumenti innovativi. Due misure di intervento, Misura A, per progetti condivisi da più imprese, e Misura B, per progetti presentati da singole imprese.

Al bando sono destinate risorse per complessivi 169.004,54 euro.

Il bando Prevenzione Crisi d’Impresa che si inserisce nell’ambito del progetto “Prevenzione crisi d’impresa, supporto finanziario ed interventi per la liquidità”, prevede la concessione di un contributo a fondo perduto finalizzato all’abbattimento di tre punti percentuali del tasso di interesse su finanziamenti concessi da banche, società di leasing e altri intermediari finanziari e contratti dalle imprese a partire dal 01 marzo 2020.

Al bando Prevenzione Crisi d’Impresa sono destinate complessivamente risorse per 283.103,99 euro.

Il bando Formazione Lavoro prevede contributi a fondo perduto attraverso due misure di intervento. La prima è diretta a finanziare tirocini e/o apprendistato per l’inserimento in azienda di figure professionali nei settori in emergenza e/o per innovare l’organizzazione d’impresa e del lavoro. La seconda finanzia progetti di formazione del personale in materia di sicurezza, smart working e innovazione tecnologica.

Al bando Formazione Lavoro sono destinati 40.260,87 euro.

Per consultare i bandi e procedere al download della modulistica necessaria la Camera di Commercio di Foggia ha creato un sezione dedicata sul proprio sito internet all’indirizzo https://www.fg.camcom.gov.it/node/4366.

Per maggiori informazioni è comunque possibile contattare gli uffici preposti dell’Ente scrivendo all’indirizzo di posta elettronica imprese@fg.camcom.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aiuti alle imprese post Covid, dalla Camera di Commercio di Foggia quasi 1,5 milioni: “Risorse raddoppiate rispetto al 2020”

FoggiaToday è in caricamento