Economia

Foggia, ausiliari del traffico appesi ad un filo: "68 lavoratori sono in attesa di conoscere il loro destino"

Sono i dipendenti Apcoa che a breve potrebbero perdere il posto di lavoro. A fare luce sulla vicenda è il consigliere comunale Pippo Cavaliere: "Sindaco e maggioranza si attivino per affrontare la situazione"

Immagine di repertorio

Non c'è solo l'incertezza economica derivante dalla pandemia. Ben 68 lavoratori foggiani sono in attesa di conoscere il loro destino. Sono gli ausiliari del traffico, dipendenti Apcoa, che a breve potrebbero perdere il posto di lavoro. 

A fare luce sulla vicenda è il consigliere comunale Pippo Cavaliere: "Lo stato di confusione in cui da molti mesi versa l’amministrazione comunale continua ad avere pesanti conseguenze anche dal punto di vista strettamente amministrativo. Basti pensare che mancano meno di venti giorni alla scadenza della convenzione, già prorogata, che affida all'Ataf il servizio relativo alla gestione della sosta".

"In mancanza di una nuova proroga, per il tempo necessario per l’espletamento di una nuova procedura concorsuale, ben 68 ausiliari del traffico, dipendenti Apcoa, perderanno il posto di lavoro. È una situazione accettabile, specie alla luce del drammatico momento che stiamo attraversando dal punto di vista occupazionale. Perché una situazione concernente la sopravvivenza di così tante famiglie viene affrontata con tale ingiustificabile ritardo?", si chiede.

"Nel ribadire che è quanto mai necessario ed urgente fare chiarezza sul futuro del servizio e sul destino dei lavoratori, faccio appello al sindaco ed alla maggioranza di governo affinché la questione venga affrontata con immediatezza, affinché si abbia il tempo per i dovuti approfondimenti.", conclude

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, ausiliari del traffico appesi ad un filo: "68 lavoratori sono in attesa di conoscere il loro destino"

FoggiaToday è in caricamento