menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Gino Lisa “torna a volare”, ma a prezzi decisamente più alti

Darwin Airline conferma i collegamenti da e per l'aeroporto foggiano. Terminato il periodo di contribuzione pubblica dei voli, verrà adottata una nuova politica tariffaria determinata dall'aumento dei prezzi

Prosecuzione dei voli, ma rincaro dei biglietti. E’ la formula che – dopo l’ipotesi paventata nei giorni scorsi di uno stop ai voli - garantirà il servizio di trasporto aereo della Darwin Airline da e per l’aeroporto di Foggia. Si continuerà a volare anche dopo il 30 ottobre, ma a condizioni meno vantaggiose per gli utenti (comunque a tariffe di mercato). Questo inverno verranno istituiti 2 collegamenti giornalieri per Milano Malpensa, 4 frequenze a settimana per Torino e 3 collegamenti settimanali per Palermo.

Al termine di una lunga trattativa con Aeroporti di Puglia, è giunta la conferma che il periodo di contribuzione pubblica dei voli sin qui operati da e per l’aeroporto Gino Lisa di Foggia non sarà esteso oltre la data del 30 settembre 2011. Si chiude quindi la fase di avviamento, durante la quale, solo grazie all’erogazione dei contributi, i voli a destinazione di Milano, Torino e Palermo, hanno potuto essere operati a condizioni tariffarie particolarmente vantaggiose per l’utenza, e risultare, comunque, finanziariamente sostenibili per la compagnia” – ha spiegato l’avv. Fabio Parini, CEO di Darwin Airline.

Lo stesso conclude: “Il nuovo scenario impone alla compagnia di adottare una nuova politica tariffaria, dalla quale confida possa scaturire la conferma che il mercato, che ha peraltro dimostrato di gradire i servizi offerti, è pronto ad assorbire l’aumento dei prezzi derivante dalla mancata conferma dei contributi e a garantire, con ciò, la sostenibilità finanziaria delle nostre operazioni da e per la Puglia e, di conseguenza, la prosecuzione dei voli anche al di là del prossimo futuro. Nel frattempo, Darwin Airline continuerà a fornire le proprie prestazioni ossequiando i principi di sicurezza, qualità ed efficienza che sono alla base della propria filosofia aziendale di impegno a favore della clientela

Il divario tra la cifra chiesta dalla compagnia e quella offerta dalla Regione Puglia, sarà colmato con un aumento dei prezzi a tariffe di mercato. Nei prossimi giorni ci sarà anche un tavolo tecnico tra Regione, Comune, Provincia con tutti gli altri enti territoriali per svolgere un’azione di sistema e di promozione finalizzato ad alimentare la mobilità aerea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento