menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Privatizzazione cimitero: FN protesta contro l’aumento dei loculi

Forza Nuova propone l'inserimento nel referendum del quesito: "siete favorevoli alla privatizzazione del cimitero e quindi all'aumento di almeno il 60%, del prezzo dei loculi???"

Nella giornata odierna, militanti di Forza Nuova hanno esposto nei pressi del cimitero di Foggia uno striscione che contesta il nuovo, "assurdo ed insensato", aumento del costo dei loculi cimiteriali (dovuto alla privatizzazione) che passerà da € 1050 a circa 1600 euro e che "probabilmente raggiungerà addirittura i 1900"

"Ancora una volta i disastri della classe politica foggiana si ripercuotono sulla popolazione: oltre alle strade colabrodo, all’immondizia che rende l’aria irrespirabile, all’aumento dei parcheggi a pagamento e del loro costo e l’imminente aumento dei tributi locali che rendono impossibile vivere, si è pensato bene di rendere difficile alla popolazione anche morire.

Forza Nuova ha realizzato questa azione dimostrativa al seguito del malcontento della cittadinanza che non sa più a chi rivolgersi. Ci chiediamo, e con noi la gente, se è normale che, in una città dove non funziona niente, tutto debba essere privatizzato senza avere né un ritorno in termini di qualità di servizio, né tantomeno di risparmio di costi per gli abitanti. Ci chiediamo se queste strategie servano ai soliti palazzinari per comprarsi anche l’aria che respiriamo o se siano utili ai foggiani. Ci chiediamo dove sta la sinistra che tanto si ostentava come difensore delle classi deboli ed inascoltate e che invece, governa come neanche il peggior governo liberista farebbe.

Dell’ opposizione neanche a parlarne. E allora ci chiediamo se, unitamente al referendum cittadino che si sta per proporre in merito al nuovo piano parcheggi, non sia possibile aggiungere questo quesito ai Foggiani: “siete favorevoli alla privatizzazione del cimitero e quindi all’aumento di almeno il 60%, del prezzo dei loculi???” Forza Nuova è pronta per esserne promotrice perché ritiene che il liberismo selvaggio è un fallimento sotto tutti i punti di vista. La crisi odierna ne è una riprova ed a Foggia si insegue un modello anni ’80 che non esiste più.  Servono politiche sociali. Devono pagare sia i politici, che hanno degradato così la città, che i palazzinari che la vogliono asservita ai loro guadagni ed agli affari personali.

Forza Nuova si sente vicina alle associazioni dei consumatori che in questi giorni si stanno mobilitando ed è pronta a mettere a disposizione i propri uomini per creare un fronte comune contro questi dissennati e sproporzionati aumenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento