Economia

Spostarsi con gli autobus costerà di più: dal 14 marzo scattano le nuove tariffe

Il biglietto orario passerà da 90 centesimi a un euro mentre il mensile ventotto euro e non più 25

1 euro, tanto costerà il biglietto orario degli autobus in città a partire da lunedì 14 marzo. L’adeguamento delle tariffe dei servizi di trasporto pubblico urbano e suburbano prevedono di portare il costo del biglietto a un euro, come da delibera della Giunta della Regione Puglia n. 1452 del 2 agosto 2013 che sulla base dell’indice inflattivo Istat, stabilisce di adeguare il costo unitario del biglietto di corsa semplice del servizio di trasporto pubblico urbano per i comuni pugliesi capoluogo di provincia, nonché di commisurare il prezzo minimo dei biglietti di corsa semplice dei servizi suburbani al prezzo minimo dei servizi interurbani.

Il 6 agosto 2015 l’Ataf aveva chiesto al Comune di Foggia di adeguare le tariffe del trasporto pubblico alle minime deliberate dalla Regione Puglia. Successivamente Landella, nell’assemblea dei soci tenutasi il 26 novembre dello stesso anno, aveva assunto l’impegno di presentare la proposta. Impegno confermato – seppur in ritardo – con la delibera del 28 gennaio scorso.

Anche le altre tariffe subiranno un adeguamento, in misura proporzionale all’aumento del costo del biglietto pari all’11%, con applicazione di arrotondamento per eccesso o per difetto. L’abbonamento mensile ordinario costerà 28 euro e non più 25, il trimestrale ottanta euro, il semestrale da 125 a 140 euro. Per quanto riguarda il servizio del trasporto suburbano, la corsa semplice costerà 1.10 mentre il mensile.

Le tariffe erano ferme al 2006. I possessori di vecchi titoli di viaggio potranno farne uso entro e non oltre il 31 maggio 2016. Successivamente a quella data non saranno più utilizzabili o sostituibili.

TARIFFE ATAF-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spostarsi con gli autobus costerà di più: dal 14 marzo scattano le nuove tariffe

FoggiaToday è in caricamento